Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

Spazio dedicato a chi accede per la prima volta al forum e necessita di UNA PRONTA RISPOSTA
(successivamente penseremo noi a spostare il vostro post nel giusto spazio)

Moderatori: Fulvio, misterh, Sabrina

Rispondi
Message
Autore
pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#1 Messaggio da pollipina »

Buongiorno a tutti, spero che vi vada tutto bene!
Sono una ragazza di 22 anni, che da due settimane sta vivendo un incubo. Circa 14 gg fa mi accorgo di avere tutti i linfonodi del collo, delle orecchie e della testa ingrossati e dolenti, soprattutto dietro le orecchie e sulla nuca. Il dottore (senza visitarmi, data l'attuale epidemia) mi ha dato un antinfiammatorio per 5 giorni, che un po' aveva sgonfiato alcuni bozzi, ma tutti i linfonodi sono rimasti (quelli dietro l'orecchio sono i più grossi, parliamo di diversi centimetri), e in più sono comparse delle palline dure, inamovibili e un po' dolenti sotto la cute del cranio (nella parte alta, in prossimità delle curve laterali del cranio, dove in teoria non ci sono linfonodi), ed è questa la cosa che mi spaventa di più. Ho ricontattato il mio dottore, che però minimizza, e per le palline praticamente pensa che io stia toccando cose che non esistano. Dopo insistenza mi ha prescritto alcune analisi (emocromo, ves, pcr) a cui ho fatto aggiungere mononucleosi, citomegalovirus e toxoplasmosi, e ora sono in attesa dei risultati. Ho provato a chiamare la guardia medica, che mi ha detto di procedere nello stesso modo. Un medico online mi ha consigliato di fare un'eco al collo, ma per le palline mi ha detto che dovrei fare un ago aspirato :?
Purtroppo la situazione in cui ci troviamo è limitante, nessuno vuole visitarmi né dirmi se dovrei recarmi al pronto soccorso o meno (visto che dubito che il mio dottore sia disposto a prescrivermi esami radiologici), e l'unico aiutante è Google, che di fatto mi sta facendo temere il peggio, come ben potete immaginare. Se fosse qualcosa di brutto, quanto in fretta dovrei muovermi? Sto andando fuori di testa :( e tra l'altro oggi mi sono spuntati degli strani brufoletti rossi su alcune zone del corpo.

Avatar utente
urbana
veterano
veterano
Messaggi: 687
Iscritto il: 10 dic 2009, 16:52
Località: Milano
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#2 Messaggio da urbana »

Ciao Pollipina, posso immaginare la tua paura.
Il mio consiglio è di aspettare il risultato delle analisi e poi procedere nel caso ci fossero anomalie.
Puoi chiedere al tuo medico di prescriverti un'ecografia al collo per toglierti i dubbi, l'ago aspirato è da fare solo nel caso in cui ci fosse qualcosa di poco chiaro.
Come stai adesso?
Spero di esserti stata di aiuto.
Un abbraccio.
Erika

pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#3 Messaggio da pollipina »

urbana ha scritto: Ciao Pollipina, posso immaginare la tua paura.
Il mio consiglio è di aspettare il risultato delle analisi e poi procedere nel caso ci fossero anomalie.
Puoi chiedere al tuo medico di prescriverti un'ecografia al collo per toglierti i dubbi, l'ago aspirato è da fare solo nel caso in cui ci fosse qualcosa di poco chiaro.
Come stai adesso?
Spero di esserti stata di aiuto.
Un abbraccio.
Erika
Ciao Urbana, intanto grazie mille per la risposta :) ho avuto il risultato delle analisi e parrebbe tutto nella norma a primo acchitto; mononucleosi, citomegalovirus e toxoplasmosi sono tutti negativi, l'emocromo è ok, a parte ematocrito, mch ed mchc che sono 0.02 punti sotto il range, e nell'elettroforesi proteica solo il valore alfa 2 e di 0.02 punti sopra il range. Il ves è nella norma ma è 20, e il limite massimo del range è proprio 20; l'unica cosa piuttosto strana è la presenza di chetoni nelle urine, però il mio medico dice che a suo parere non c'è infiammazione e di prendere un'antinfiammatorio per gonfiore e dolore. Ho preso moment per un paio di giorni, un po' i linfonodi si ammorbidiscono, ma dopo qualche ora tornano a fare male con fitte, oltre al fatto che il mio intestino protesta tanto :oops:
Sto provando a cercare un posto in cui facciano ecografie, ma non è facile perché hanno sospeso le visite non urgenti, e quindi forse sarei costretta a farla privatamente. Tra l'altro l'avevo fatta circa 3 mesi fa perché soffro di tiroidite di hashimoto con ipotiroidismo ed era tutto ok, l'endocrinologo dice che la sintomatologia non sembra ricollegabile alla tiroide :-| Sono un po' sconfortata a dire il vero...

pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#4 Messaggio da pollipina »

Scusate se chiedo, in quanto tempo si sviluppa in genere un linfoma? Perché io ho fatto ecografia a capo e collo per la tiroide a dicembre e c'è scritto "non linfoadenopatie clinicamente rilevanti". Inoltre a fine gennaio ho fatto un eco al seno e c'era scritto "bilateralmente ai cavi ascellari formazioni ipoecogene del diametro inferiore al cm con centro chiaro da riferire a linfonodi infiammatori-reattivi". Potrebbe essersi sviluppato qualcosa in questi 2/3 mesi? In realtà mi è venuto in mente che da tempo il mio endocrinologo mi rileva linfonodi reattivi al collo. Scusate se chiedo, ma non riesco a trovare un posto che faccia ecografie anche privatamente e io sto in ansia...

pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Linfonodi ingrossati, non riesco a trovare un ecografista!

#5 Messaggio da pollipina »

Buonasera a tutti/e, spero che vada tutto bene.
Io avevo già scritto qualche giorno fa in questa sezione, ma ne apro un'altra per inquadrare meglio il problema (se ho sbagliato mi scuso). Da più di 3 settimane ormai ho tutti i linfonodi del collo molto gonfi (mandibola, orecchie e clavicola compresi) e da poco si è aggiunto anche uno all'ascella, il tutto senza febbre (da poco si sono aggiunti dolori muscolari e all'addome). Purtroppo in questo periodo i dottori non visitano, quindi ho fatto una cura antinfiammatoria datami dal doc e poi delle analisi da cui però parrebbe risultare tutto apposto (emocromo, ves, pcr ok, toxo, ebv e cmv negativi). I fans danno la sensazione di sgonfiare leggermente i linfonodi o di renderli più morbidi, ma non li fanno scomparire (e comunque il mio stomaco non li sopporta più). Devo fare un'ecografia, ma trovare un ecografista è diventato impossibile di questi tempi! Perciò ovviamente sono entrata nel panico :( . Essendo già ansiosa di mio, ogni giorno che passa senza una diagnosi sono sempre più convinta di avere un linfoma, e ovviamente mi sento abbandonata dal mio curante e dal servizio sanitario in genere...
Tra l'altro avevo fatto eco al collo (soffro di ipotiroidismo) 3 mesi e mezzo fa e risultava "non linfoadenopatie clinicamente rilevanti", mentre a fine gennaio ho fatto un eco al seno e c'era scritto "bilateralmente ai cavi ascellari formazioni ipoecogene del diametro inferiore al cm con centro chiaro da riferire a linfonodi infiammatori-reattivi". Ora non so cosa possa essere cambiato in 2/3 mesi, ma sta di fatto che è da diversi mesi che il mio endocrinologo dice che ho i linfonodi reattivi, però non mi ha mai detto di approfondire.
Ditemi qualcosa, ve ne prego :cry: qualunque cosa, anche solo che non sapete aiutarmi, purché senta la vicinanza di qualcuno.

pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Sull'orlo della disperazione (linfonodi+cisti sospette)

#6 Messaggio da pollipina »

Buongiorno di nuovo,
So di stare scrivendo nuovamente un post nuovo, ai moderatori chiedo di avere pazienza per la mia testardaggine, se volete potete eliminare l'altro topic vecchio, ho bisogno di scriverne uno nuovo perché al vecchio non aveva risposto nessuno e io ho davvero bisogno di un aiuto, anche solo morale.
Riassumo, sono una ragazza che da ormai più di un mese soffre di linfonodi gonfissimi al collo e molto dolenti, che adesso si sono diffusi su ascelle e inguine. Ho fatto cure con fans, sembravano dare miglioramenti ma appena smettevo tornava tutto come prima, e adesso la situazione è peggiorata. Ho combattuto per avere una ricetta urgente, perché il mio medico non mi voleva e non mi vuole visitare (appena possibile proverò a cambiarlo, a malincuore) e mi ha fatto eco collo e addome completo, però non mi ha dato quelle ascellari e inguinali (però c'è da dire che al seno l'ho fatta 2 mesi fa e rilevavano linfonodi reattivi). La eco però è la settimana prossima e mi pare di impazzire, nella mia ansia sono convintissima di avere un linfoma, tutto coincide. Le analisi risultano nella norma, nessuna infiammazione, nemmeno toxo, cito e mono. Non riesco a resistere altri 10 giorni così, con delle OO dietro le orecchie e sotto i capelli, e piccoli chiodini durissimi sul collo. Inoltre sono spuntate ben 3 cisti dure sulla clavicola/spalle (dico cisti perché in prossimità dell'acromion non penso ci siano linfonodi), più delle piccole palline sottocute sul cranio. Mi sta crollando il mondo addosso e l'attesa mi manda ai matti.

pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#7 Messaggio da pollipina »

Volevo dare un aggiornamento, magari potrebbe essere utile a qualcuno. Dopo settimane di angoscia ho fatto l'ecografia a addome e collo: all'addome tutto ok, milza e fegato nella norma, al collo risultano molti linfonodi reattivi alquanto grandi (1.8 cm il più grande, e pensate che era uno di quelli che non riuscivo a palpare). L'incognita è rimasta sui linfonodi dietro le orecchie, l'ecografista ha detto che quelli non si possono studiare perché c'è l'osso di mezzo :? . Ho fatto anche una visita dal mio medico di base (alla buon ora, dopo quasi due mesi!) che però è stato molto frettoloso, ha sentito i linfonodi ma tutti gli altri disturbi (palline sottopelle, cordoncini) dice che sono la naturale conformazione della testa, cosa non vera perché non l'avevo mai avuta così. Mi ha detto che potrebbe dipendere dalla tiroide (ho hashimoto) ma il mio endocrinologo la pensa diversamente. Ora pare che il tutto abbia smesso di gonfiarsi e sto prendendo degli integratori alla bromelina che un po' aiutano, ma i linfonodi sono sempre lì. Sono indecisa se andare dall'ematologo o aspettare un altro po' per vedere se la situazione si evolve in meglio o in peggio. Che dite?

mat.tiiia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 apr 2019, 18:21
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#8 Messaggio da mat.tiiia »

Per quanto riguarda i linfonodi in testa io ne ho 2 in sede occipitale. Se senti i linfonodi in testa particolarmente duri è normale perché sotto c'è l'osso.
Ci sono molti pareri contrastanti, alcuni medici dicono che in testa non ci sono linfonodi mentre altri dicono che effettivamente in quella zona sono presenti alcuni linfonodi.
Prima di fare l'ecografia in testa si pensava che le mie "palline" fossero lipomi...

pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#9 Messaggio da pollipina »

Ciao Mattia, grazie per aver risposto! Anch'io condivido il tuo problema, anche i miei linfonodi in sede occipitale sono gonfi (certo, scambiarli per lipomi mi sembra esagerato... ho l'impressione che non tutti i medici abbiano una conoscenza ottima del sistema linfatico), solo che nel mio caso il "mistero" sta nel fatto che ho gonfiori anche nella zona parietale. Non so, vedremo...

mat.tiiia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 apr 2019, 18:21
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#10 Messaggio da mat.tiiia »

Figurati, non sono un medico ma in sede parietale sul cranio non mi pare ci siano linfonodi. Gli unici linfonodi sul cranio sono quelli occipitali.
Posso farti una domanda? Sei magra?

Più di un medico mi ha detto che nelle persone magre i linfonodi normali possono essere palpabili, anche se pure su questa argomentazione ci sono molti pareri contrastanti. Alcuni dicono che i linfonodi non sono assolutamente palpabili anche se sei molto magro.

pollipina
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 mar 2020, 18:50
Contatta:

Re: Sintomi allarmanti durante una pandemia mondiale

#11 Messaggio da pollipina »

Nono, sono normopeso. In ogni caso che i linfonodi gonfi ci siano lo certifica l'ecografia, il punto sarebbe capirne la causa

Rispondi

Torna a “" CHECK IN " -Nuovi arrivati scrivete qui --> )”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 0 ospiti