Ma come me c'è una tribù di gente che alla fine NON SI ARRENDE!

Adenopatie, Leucemie,Linfomi e Paragangliomi

Forum di esperienze personali su Linfoadenopatie, Paragangliomi, Linfomi Hodgkin e non Hodgkin Leucemie,Mielomi e relativi protocolli di cura.

Oggi è 14 dic 2018, 4:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 6 mar 2018, 20:13 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Ciao a tutti, prima di raccontarvi la mia storia voglio ringraziarvi... fino ad oggi non ho mai avuto il coraggio di scrivere ma è da ottobre.. poco prima di avere la mia diagnosi che leggo le vostre storie, mi hanno datto coraggio... e mi hanno aiutata a non perdere la speranza soprattuo all'inizio del mio viaggio con l'ami hodgie...
Mi chiamo Adelina, abito in provincia di Vicenza ho 31 anni due bimbi, una splendida bimba di due anni e mezzo e un bimbo di un anno e mezzo.. un marito splendido... e questa "bella" malatia che è arrivata cosi... al momento sto facendo la raccolta di staminali come piano B, e mi manca da fare un ciclo della BEACOOP Escalated. :incrocio
Da primavera del 2017 avevo un pò di male alla spalla sinistra ma l'ho sottovalutato... dormivo con il bimbo piccolo sul divano... perche lui dormiva poco di notte quindi abbiamo dato la colpa alla cervica, il mio medico di base mi ha dato antidolorifici... e vei di nurofen.. oki... diclofenac per mesi... eravamo anche in mezzo al trasloco di casa.. quindi tra lavoro, casa, bimbi piccoli i miei mali non li valutavo... a luglio ho cominciato però a perdere anche tanto peso...
Mi sentivo sempre stanca... e ad agosto e comparsa anche la febbre di sera.. sembrava un appuntamento fisso con una stypida febbre e 37,5-38 quasi tutte le sere ... continuavo a perdere pesoe a sudare tantissimo di notte( sudate da dover cambiare pigiama e letto.. però essendo estate anche queste sottovalutate...) tutte le volte che mangiavo mi veniva una tosse secca come se mi soffocasse.
Il mio medico di base visto a lugli.. agosto.. settembre continuava a farmi i complimenti per il dimagrimento e l'ultima visita a settembre mi da lavaggi nasali per la tosse e vitamina D per tirarmi su. nel fratempo la febbre cessa ma non la stanchezza ed il dimagrimento... ho perso più di 20kg nel giro di 3-4 mesi...ed ero stanca sempre... sono passata dal essere sempre attiva ad avere sempre sonno dolori alla spalla sempre forti.. ad agosto agli altri sintomi si aggiungono questi 2 bozzi sopra la spalla sinistra. Il mio caro medico dice che è normale.. saranno linfonodi che si sgonfiano dasoli... non me li tocca neanche. A settembre li tocca, ma dice sempre di non preocuparmi.
Ho fatto le sue famose fiale di vitamina D, che dopo ho scoperto prescriveva a tutti.
I miei linfonodo continuano a cresere, e io continuo a non sentirmi bene, navigando in rete in cerca di uno specialista che mi potesse dire qualcosa, capisco che dovrei rivolgermi ad un otorino, prendo coraggio e lo faccio, con anche la scusa di controllare il mio forte russare dovuto a un setto nasale storto da sempre. Vado in privato visto che il mio medico non mi dava nemmeno un giro di annalisi di routine.
Era il 20 ottobre 2017 quando l'otorino mi visitò dicendomi che il setto andava operato.. non in maniera urgente ma che per il resto era tutto ok. Verso la fine della visita gli chiedo anche di questi linfonodi sulla spalla sinistra che oramai sono circa della grandezza di un faggiolo.. adesso ne sento distintamente 2. Mi dice subito che vanno controllati domandandomi anche di altri sintomi.. si raccomanda di fare il prima possibile un'ecografia al collo e dei raggi ai polmoni..
Mi spavento un pò... ma lui dice che può esssere anche una normalissima infezzione come altro.. quindi di aspettare gli altri esiti.. era un venerdi.. uscendo dal medico mi fermo in segretteria, pago e prenoto subito eco e raggi per lunedi.
Un fine settimana con ansie.. ma cerco di non pensare, la paura c'è ma é ancora controllabile. Lunedi dovevo fare l'eco alle 12 e i raggi alle 12.30 ma per l'ecografia mi chiamano prima. Vado alle 10, subito l'ecografista mi domanda perche la faccio, e mi dice che non ci sono solo i linfonodi che sento io, c'è uno che preme sulla cervicale, ed ecco scoperta la causa del male alla spalla, dei formicolii alle dita... di tutti i sintomi che atribuivo a una cervicale. Mi domanda quasi preocupato se ho fatto rx e gli dico che dovrei farla a pranzo...
Lui mi consiglia di fare la rx ma di fare anche una tac addome-torace, oppure meglio ancora fare una tac totale. Essendo in una struttura privata decido li, subito di prenotare anche la tac, comncio sul serio a preocuparmi...


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 6 mar 2018, 21:19 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Continuo con la mia storia visto che stasera mi sento un fiume in piena,
i ragazzi dei raggi erano liberi e mi fanno subito i raggi ai polmoni, nel fratempo io prenoto anche la tc totale nella stessa struttura, ma la segretaria sembra contrariata e chiama l'ecografista, uscita dai raggi non mi dicono niente sul'esito, ma anche li mi consigliano di fare tac totale con contrasto... c'è un posto libero il giovedi.. e lo prendo senza pensarci 2 volte. Cerco di non andare in panico.. però in quel periodo una persona a me cara si stava spegnendo per un cancro al polmone.. che nel giro di un anno l'ha portata via.. per cui inevitabile non pensarci..
Comincio a cercare informazioni sui linfonodi, cosa portrebbe essere sui vari tumori... il mercoledi ritiro il referto dei raggi e vado dal medico di base per farmi firmare il forglio per la tac, lui mi guarda perplesso e mi dice che si vede qualcosa sul polmone sinistro ma non si capisce molto, potrebbe anche essere qualcosa di non preocupante.
Giovedi sera, due bravissimi ragazzi mi fanno questa tac con contrasto, ad un certo punto arriva anche il medico, mi vede preocupata, e cerco di saperne qualcosa subito, mi dice che il giorno dopo in mattinata mi fa avere il referto. Non so se essere più sollevata, o più preoccupata della situazione.
Notte d'inferno.. paura.. e sopratutto il pensiero ai miei piccoli... non posso essere malata...
Il giorno dopo mi crolla addosso il mondo:
referto tac dice:
collo: multiple adenopatie in sede laterocervicale sinistra, la maggiore con asse minore di 20mm,
Torace; grossolano tessuto solido disomogeneamente vascolarizzato a livello del mediastino antero-superiore, con dimmensione sul piano assiale di circa 11x17 cm ed estenssione longitudinale di circa 10cm, più sviluppato verso sinistra, dove obblitera parzialmente l'apice polmonare, ed appare n continuazione con l'agglomerato adenopatico laterocervicale sopraclaveare, avvolgendo gli arci anteriori delle prime coste ( che presentano segni iniziali di erosione) e giungendo al disotto del piccolo pettorale.....la massa avvolge una porzione di circa 5cm dell'aorta toracica.... e da cui altri dettagli della descrizzione.
Leggendo della massa vado in panico.. mi vedo già con un tumore el polmone...insomma.. paura totale
Comincio a leggere in internet le possibilità di sopravivenza con un solo polmone, che tipi di terapie ci sono e dove potrei andare in zona... il venerdi pomeriggio chiedo di parlare di nuovo con l'ottorino sperando che mi dica che sto leggendo in maniera sbagliata il refferto. Chiedo a mio marito di accompagnarmi, e l'ottorino non fà altro che confermare la mia paura.. "adesso non posso divi esattamente cosa è.. ma è evvidentemente qualcosa di grave, dovede andare immediatamente in oncologia a Santorso. "
A me frullano ancora in testa le parole dell'ecografista "potrebbe anche essere una malattia del sangue"... ma con una massa cosi grande sul polmone non riesco a non pensare al cancro polmonare..
Nel fine settimana chiamo tutte le conoscenze che ho.. e che potrebbero aiuarmi a velocizzare i tempi, oppure ad aiutare a trovare il medico giusto. Gazie e un'amica carissima ottengo la mail di un medico, mando il refferto e lui lo gira a una sua collega, cerca di tranquilizzarmi dicendo che potrebbe essere un linfoma, malatia curabile, e mi organizza l'ingresso in ospedale per il martedi.
oramai siamo vicini al 1 novembre.. festa, mi visitano il martedi, e facciamo come programma l'appuntamento per vari prelievi per il giovedi.. e non si sa quando la biopsia di un linfonodo.
Arriva il giovedi mattina, io vado serrenamnte a digiuno, dasola per fare i prelievi, e mi ritrovo l'infermiera che mi domanda se sono pronta per la biopsia... dico subito di si... ma ancora panico... perchè hanno tanta fretta sono molto contenta che facciano veloci.. ma... quel ma che ti assilla... vuol dire che è grave...
entro il pomeriggio faccio anche la biopsia, la mia fortuna nel veloccizare le cose è stata che il medico radiologo che mi aveva fatto la tac era lo stesso che in ospedale doveva fare la biopsia... quindi aveva capito l'urgenza... nel fratempo io continuo a chiedere a conoscenti dove sarebbe meglio andare, non per cattiveria, però quando si tratta di scelte che riguardano la salute preferisco un cntro più grande e specializzato.. di sicuro non l'ospedale di Santorso. (dove mi sono trovata benissimo a partorire i miei figli, ma in questo caso non mi sembrava sufficiente)
in attesa del risultato della biopsia, riesco ad ottenere un appuntamento allo IOV di Padova con il proff. Conte, persona squisita.
Il 7 novembre dopo la visita, il pofessore mi dice subito che è un linfoma, bisogna capire ti che tipo, probabile Hodgkin. Che dobbiamo agire in fretta. La settimana dopo vengo riccoverata allo Iov mi fanno prelievo osteomidollare, mi operano e tirano fuori un linfonodo dal collo, sembra tutto un turbine talmente veloce.. non riesco a capire gran che..
in questo periodo leggendo tutto quello che si può leggere in internet sui linfomi scopro il vostro blog, e mi consolo, comincio al leggere le varie terapie, le conseguenze e tutti i successi... e prego di poter un giorno raccontarvi la mia storia.. forse è anche un pò per scaramanzia che non ho scritto prima di oggi.. o forse semplicemente non mi sentivo pronta
17/11 biopsia osteomidollare, 22/11 intervento per rimozione e biopsia linfonodo.. un bel taglietto di 9 punti..
Dovrò ringrazire sempre la meravigliosa dottoressa Cristina Ghiotto, una donna minuta ma di un carattere e una fermezza incredibile, incute rispetto e sicurezza con la smplice presenza in una stanza. Mi parla con calma di tutte le procedure e mi illustra quello che mi aspetta dicendo chiaro che lo scopo delle cure in caso di linfoma di hodgkin è la guariggione non solo la cura.
L'intervento per la rimozione del linfonodo va molto bene, annestesia locale con sedazione, quando finiscono mi sveglio affamata, di 9 punti neanche uno tira, una squadra di chirurgia meravigliosa. Mi dicono subito che sono riusciti a estrarne uno intero, cosi c'è materiale a sufficenza da annalizzare.
Dal 22/11 al 28/11 mi fanno fare cortisone, mi spiega la dottoressa che serve a sgonffiare e sffiamare.
Il 29/11 comincio la mia aventura. Diagnosi morbo di Hodgkin linfonodi sovradiaframmatici laterocervicali, sovraclaveari bilaterali;asscellari; mediastinici, ilari localizzazioni ilari linfonodi sottodiaframmatici illo splenico, varietà sclerosi nodulare. Unica nota positiva, biopsia osteomidollare negativa.Il primo ciclo della BEACOOP escalated. Mi spiegano prima tutte le conseguenze, l'enetualità di non poter' più avere bimbi ( per me comunque questo capitolo è chiuso, sono fortunata di averli avuti prima della malattia) , avevamo già deciso che 2 sono sufficienti.
Ho un pò paura delle terapie, ma tutta la squadra di medici sembra molto competente, io leggo tutto cio che posso leggere anche su questa terapia e mi tranquilizzo. Qualche giorno prima di cominciare la chemio dopo una nottata a leggere le vostre storie, faccio un sogno strano, in cui scendevo per una strada buia, ma alla fine decido di tornare a casa e ritrovo in cima a una scalinata il mio medico che mi dice che è tutto passato. Sarà anche stupido.. ma dalla mattina dopo io ho deciso che questa malattia non mi avrebbe piegata. Dovevo, devo essere forte per i miei bimbi e per tutta la mia famiglia e caccerò via questo infamone.
La mia terapia e divisa cosi: 3 giorni in ospedale con flebo, altri a casa con pastiglie, al 8o giorno un'altra flebo in ospedale e 15 giorni di pausa nei quali per 5 faccio le punture di nivestim e 6 dal ultimo di chemio prendo 75mg cortisone.
Ad oggi sono arrivata quasi al sesto ciclo con controlli dopo ogni 2 terapie, sembra un sogno potervi dire che il prelievo delle staminali lo faccamo per pura precauzione, per un eventuale bisogno futuro.
Grazie ancora per essere qui. Spero di essere anche io utile a qualcuno come lo siete stati voi per me in momenti di sconforto.
Ci sono stati, la caduta dei capelli, i dolori dovuti alle nivestim... il mughetto e quindi una lingua di fuoco... però vi assicuro sono tutte cose di pochi giorni. Per ma fortuna durante tutto il percorso non ho mai perso l'apetito.. anzi.. ho messo su quasi 10 kg e non do tutta la colpa al cortisone. L'unico lato positivo che vedevo al inizio di questa malatia era il dimagrimento senza sforzo, vista la mia obbesità di prima. Non me ne sono mai fatta un problema.. però c'era e se riuscissi dopo a rimanere solo con un sovvrapeso.. ne sarei ben contenta.
Ci sono state notti in bianco, perchè il cortisone fa anche questo.. ti da energia e non ti fa dormire, ma oramai mi sembra tutto passato. Il 14 marzo comincio il mio ultimo ciclo di chemio... dopo la pet e saprò quanta radio mi tocchera fare. Ma intanto questa sera vi chiedo di tenere le dita incrocciate, è una settimana che sono in ospedale, ho fatto da domenica 2 punture di Nivestim al giorno per poter far' uscire le cellule staminali dal midollo, nel sangue e fare questo benedetto preliavo. Si sono fatte attendere... in teoria il giorno giusto doveva essere domenica... invece per i primi 3 giorni sembrava non ne volessero sapere...
Stamattina invece sono finalmente andati su, e abbiamo programmato il prelievo. Vi farò sapere come è andata domani. Intanto buona notte e GRAZIE DI ESISTERE


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 6 mar 2018, 21:41 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 20 set 2013, 14:17
Messaggi: 1629
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=3856
Benvenuta... e grazie a Te Adelina per essere qui a raccontare la tua storia e per testimoniare con questa storia la tua grande forza e la tua determinazione per vincere la tua "guerra", per te e anche per i tuoi bambini e la tua famiglia. Brava,ti ammiro,davvero: non e' facile essere catapultati all'inferno dopo che anche qualche medico aveva sottovalutato i sintomi (questo mi lascia sempre "disorientata"!)e quindi contribuito a creare un altalenarsi di sensazioni di paura-speranza-illusione,ecc... ma ora puoi ricominciare a pensare al futuro e puoi cominciare a buttare tutto il negativo alle spalle.Io non dico altro,perche' non conosco la tua patologia...verranno altri Amici che ti sosterranno e potrai sostenere anche tu altri Amici col tuo esempio.
Benvenuta,davvero.
Ti abbraccio,ti mando i nostri magici incroci e spero di leggere presto notizie bellissime.
:incrocio :incrocio :incrocio
kissing
Manu


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 7 mar 2018, 10:25 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 dic 2017, 18:12
Messaggi: 143
sesso: f
Ti rispondo anche qui!! Hai fatto benissimo a scrivere, così ci terremo compagnia durante queste attese snervanti :)
Anche la mia diagnosi è stata lunga e travagliata, continuavano a dirmi che non avevo niente e quasi si arrabbiavano perché insistevo a dire che avevo qualcosa :shock: :shock: :shock:
L'importante è che sia stato smascherato e curato, comunque, vedrai che presto potrai tirare un grosso sospiro di sollievo.
Ti abbraccio forte fortissimo e faccio il tifo per le tue staminali!! :-D :incrocio :incrocio


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 7 mar 2018, 10:46 
Non connesso
piccolopassista v.i.p.
piccolopassista v.i.p.

Iscritto il: 19 feb 2007, 12:42
Messaggi: 8741
Località: copenaghen
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=171
Adelina !!!!
ma sei un fantastica !

Lo sai che io vengo da Sandrigo ma abito a copenaghen da quasi 30 anni.....

ti sento piena di energia,
continua così.

A prestissimo
Tiziana da

_________________
copenaghen


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 7 mar 2018, 12:08 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 26 gen 2018, 21:18
Messaggi: 256
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?t=5726
Ciao Adelina!! grazie per le tue belle parole nella mia casetta, purtroppo abbiamo questo ostacolo non indifferente da superare e qui speriamo tutti che questi periodi bui diventino al più presto solo dei brutti ricordi, anche se comunque lasceranno per sempre il segno.
Bisogna andare avanti e pensare come hai detto tu ai nostri figli, loro ci danno la forza e la speranza.
Ho letto che farai la raccolta delle staminali, in bocca al lupo!! Mio marito è in questo momento al 3 giorno di ricovero in camera sterile per autotrapianto...quindi ti capisco perfettamente.
Ti abbraccio forte e ci aggiorniamo!! Mi raccomando, tanta fiducia speranza e determinazione!!!!!!!
Patrizia


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 18 mar 2018, 16:15 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Rieccomi. Scusate la lattitanza... raccolta di staminali andata bene.. da quello che mi hanno detto circa 3 milioni.. il nostro corpo non smette mai di stupirmi. Il giorno dopo essere tornata a casa mi sentivo stanca e la sera ho fatto febbre a 39... un pò altina per i miei gusti.. ma niente che non si sia risolto con una tachipirina... il giorno dopo ero come nuova.. cosi il 10 marzo da programma sono andata a festeggiare la Festa della donna che organizzo da qualche anno a questa parte... nonostante turro non volevo mancare... ci sono riuscita.. tornata a casa all'una dopo una serata sui tacchi... incredibile cosa non siamo capaci di fare con la nostra volonta...
Oggi sono ancora in mezzo all'ultimo ciclo de chemio, mercoledi 21 vado un ospedale per l'ultima flebo.. e speriamo che sia davvero l'ultima... ho già la carta per la pet di controllo ma devo aspettare che mi chiamino non appena mi trovano un posticino.. comunque nel giro di un mese..
Sembra che la radio non servirà più... ma finche non me lo dicono di certo sono li in attesa. C'è qualcuno che non ha piu dovuto fare radio dopo la BEACOOP?
Sono a disposizione se qualcuno dovesse avere bisogno di grandi abbraci e incoraggiamenti... ho un sacco pieno.. come Babbo Natale


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 18 mar 2018, 17:27 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 27 dic 2009, 0:37
Messaggi: 2931
sesso: f
Adelina
sei una Donna stupenda, con la D maiuscola, nonostante tu sia ancora una ragazza che dovrebbe occuparsi al massimo di crescere i suoi bambini e di fare qualche seratina con il proprio splendido marito (meno che è così, non è molto frequente, tienilo bello stretto)
Vedo che i tuoi medici sono partiti subito con una terapia bella tosta e questo vedrai ti aiuterà ad archiviare alla svelta questo "contrattempo" della tua vita!
Vorrei solo che tu, per massima soddisfazione, andassi dal tuo medico e come minimo gli dicessi che lo cambierai al più presto....ma anche se ci scappasse qualche sganassone non te ne farei una colpa
Perché questo qui è uno di quelli che dovrebbe cambiare mestiere, e alla svelta, per non fare più del male alla gente.
Perché OK che sottovaluti le cose tu, alle prese con due bimbi piccoli piccoli, un trasloco ecc..ma un MEDICO che ha davanti una ragazza che gli racconta dei sintomi preoccupanti e lui si complimenta per il dimagrimento senza farsi sfiorare da un sospetto...mhhhh...glielo darei IO il dimagrimento!!!
Beh, in ogni caso tu oltre ad essere forte sei straordinaria che offri il tuo aiuto ad altre persone in difficoltà.
Questa è una cosa davvero grande, credimi, e spero tu voglia continuare così
Ti abbraccio forte
lory


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 19 mar 2018, 15:38 
Non connesso
piccolopassista v.i.p.
piccolopassista v.i.p.

Iscritto il: 19 feb 2007, 12:42
Messaggi: 8741
Località: copenaghen
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=171
Adelina !!!
ma sei un portento !

continua così che l'infame la caccerai via presto.

ciao e un strucon,
Tiziana da

_________________
copenaghen


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 23 apr 2018, 14:55 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 26 gen 2018, 21:18
Messaggi: 256
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?t=5726
Ciao Adelina, come stai?...come procede? ..hai fatto la pet?
se vuoi siamo sempre qui....fatti sentire...

un abbraccio
Patrizia


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 6 giu 2018, 10:32 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 26 gen 2018, 21:18
Messaggi: 256
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?t=5726
Ciao Adelina, come stai?
non ci hai più dato notizie.....come procede? un abbraccio
Patty


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 7 giu 2018, 9:06 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
:campione: Ciao ragazzi,
scusate l'assenza... io ufficialmente sto bene. fatte tutte le analisi pet.. andata bene.. appena smese le terapie però sono andata a terra.. a mio avviso mancanza di cortisone... male alle ossa e stanchezza... ho smesso di prende pastiglie il 20 di aprile cirva.. l'ultima chemio è stat il 16 marzo... però a oggi ho male alle ossa.. formicolii nelle mani.. sopratutto nella sinistra.. stanchezza.. etc... so che sono tutti strascichi delle chemio... durante le terapie stavo "bene" adesso potrei dire "peggio"
ma questo anche perche evito di prendere antidoloriffici e altre cose...
Comunque sono contenta di poter dire storia a lieto fine. Spero che il mio "amichetto" se ne sia andato per sempre... mi sono goduta un pò la famiglia.. gli amici e da lunedì ho ricominciato a lavorare mezza giornata... non vedevo l'ora.. ma adesso un pò mi manca fare quello che mi pare.
Il lato positivo è che al lavoro ho più tempo per seguire anche voi e magari scrivervi.
Un mondo di abbraci e coraggio per tutti... qualsiasi cosa si può sconfingere basta deciderlo.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 7 giu 2018, 14:02 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 dic 2017, 18:12
Messaggi: 143
sesso: f
Ciao Adelina!!! Sono felice di avere tue notizie e soprattutto sono felice di sapere che le notizie sono buone, ottime!
Anche io alla fine delle terapie, quando ho smesso di prendere il cortisono ho avuto tutte le cose che descrivi tu, dolore alle ossa fortissimo, stanchezza cronica, mal di stomaco, formicolio, dolore al braccio di infusione, tutto.
E' tutto normale, quindi non ti preoccupare.
Ti abbraccio forte e ti mando un bacio :)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 7 giu 2018, 19:15 
Non connesso
piccolopassista v.i.p.
piccolopassista v.i.p.

Iscritto il: 19 feb 2007, 12:42
Messaggi: 8741
Località: copenaghen
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=171
Adelina...
beh , anche tu dei nostri !!!
i dolori spariranno , l'ansia pure.
Certo ci vorrà tanta pazienza......
te ne mando tanta dentro in una delle mie famose borse.

Contentissima che tutto procede bene,
un abbraccio da

_________________
copenaghen


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 8 giu 2018, 10:10 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Ciao ragazze, grazie mille Antigone e Copenaghen...
Già oggi va meglio... mi sto dando da fare qui nei vari post.. che bello essere la mia capa.. :))
Cara Antigone.. leggendo tante cose qui.... mi viene in mente un'deea folle...ma se provassimo a scrivere un libretto... tipo.. istruzioni d'uso per le terapie.. :))
Quando ho partorito mia figlia ho letto dei libri su come fare con i neonati.. e quelli che ho trovato più utili erano quelli dove si parlava per esempi.. per storie vere... mi piace da morire il tuo modo di sintetizzare ... io invece slungo molto...
ma ... chissà.. potrremmo???


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 12 giu 2018, 9:24 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 26 gen 2018, 21:18
Messaggi: 256
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?t=5726
Ciao Adelina,
sono contentissima che tu abbia finito le terapie e che tutto proceda per il meglio!!..come ha detto Tiziana, i dolori col tempo spariranno e tornerai quella di prima!!!!!....anzi più forte di prima!!!!!!!
un forte abbraccio!!
Patty


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 12 giu 2018, 12:14 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Grazie mille per esserci. Sopratutto nel periodo della diagnosi questo posto è una mano santa. Adesso lo so.. tutto passa.. ma è più facile insieme. Grazie ancora e auguroni a tutti quelli che hanno bisogno. Vi mando un pezzettino di cuore e tantissomi incrocci. :incro: :incro: :incro: :incro: :incro: :incro:


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 12 giu 2018, 13:57 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 dic 2017, 18:12
Messaggi: 143
sesso: f
Ciao Adelina a me non sembra affatto che tu "slunghi" anzi a me piace tanto come scrivi!!!
Per quanto riguarda la tua proposta ci potremmo pensare! :D
Intanto ti mando un bacio e un abbraccio!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 13 giu 2018, 10:20 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Grazie mille, devo prima recuperare le forze, e un pò di lucidità.. che ogni tanto svanisce.. io do colpa alle trapie.. ma non è che prima dossi meglio :)) intanto ho la data della Pet di controllo 21 giugno... vediamo come va...


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 21 giu 2018, 17:14 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Ciao a tutti.. fatta la Pet.. il 5 luglio controllo dal Prof.. se nessuno chiama prima siamo salvi :)).. è stato stranissimo tornare dopo 2 mesi li.. sono passata in reparto a salutare le dottoresse.. belle persone ma mi piacerebbe vederle fuori.. mi faceva quasi paura ..Comunque.. ho chiesto se potevo fare qualcosa per i miei doloretti.. ma niente.. solo tanta pazienza.. pretendo troppo da me stessa(questo da sempre) ma va bene cosi. Aspetto di sentire buone notizie.. intanto spero che chiunque legga la mia storia trovi il coraggio che io ho trovato in tutti voi.
Grazie infinite di esistere piccoli passi..


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 11 lug 2018, 11:13 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Riecomi!!!
Con un grandeeeee messaggio di speranza!!! Sentirmi dire "sana come un pesce" dal prof. Conte, non mi sembrava vero! >Pet limpida, analisi del sangue con solo due *... e anche quelle molto vicine alla norma...
Che dire... ancora GRAZIE!!!!!
Siete stati la mia principale fonte di notizie... di storie.. e .. di SPERANZE!!! Vi ringrazio!!!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 11 lug 2018, 18:10 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 27 dic 2009, 0:37
Messaggi: 2931
sesso: f
Forza Adelina
avanti così a tutta vita, per tutta la vita
con i tuoi bimbi e tuo marito, meravigliosi!
lory


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 11 lug 2018, 23:07 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 15 apr 2018, 9:11
Messaggi: 116
Località: Roma
sesso: f
Adelina sono davvero contenta di vedere che stai bene, le storie di forza e vittoria come la tua sono un balsamo per le paure!!
Un abbraccio forte
Frappi


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 1 ago 2018, 17:02 
Non connesso
piccolopassista v.i.p.
piccolopassista v.i.p.

Iscritto il: 19 feb 2007, 12:42
Messaggi: 8741
Località: copenaghen
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=171
ciao Adelina !!!!

che contenta che sono leggerti !
bravissima
continua così e buona vita a te e a tutta la tua famiglia,
un abbraccio da

_________________
copenaghen


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 4 set 2018, 16:42 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 3 mar 2018, 16:21
Messaggi: 50
Località: San vito di leguzzano
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=5735
Ciao a tutti!
Buona Vita!
Di recente un pò di paura per un rigonfiamento della tiroide... ma per fortuna era solo una piccolissima emorragia di una stupida cista. Ho preso veramente paura.. un giorno di ansie e dopo la calma. Aspetto la visita ginecologica, ma dai dosaggi hormonali sembra che la menopausa sia di casa. Non che mi dispiaccia più di tanto.. adesso più di prima mi tochera fare atenzione a ciò che mangio.. chissa che magari imparo a mangiare bene.. sarebbe un miracolo ;P
Per il resto.. formicolii vari passati... un pò di male alle ossa ancora.. ma in confronta a prima non sembra niente. Si ricomincia con nido.. la mia Bimba ..comincia la materna.. già... mi sembra ieri che l'abbiamo portata a casa...
Diciamo che sono arrivata al punto di tornare nelle mie scarpe di prima.. ma con una consapevolezza diversa... sono grata di tutto ciò che vivo.. anche della stanchezza... dei pianti dei bimbi.. e anche di tutto ciò che non mi va bene...
Ho imparato qualcosa.. ne esco più ricca.. molto più ricca dentro...mi ritrovo a cercare di consolare persone che passano momenti difficili..
non so quanto spesso riuscirò a passare da queste parti.. ma mi sento di lasciarvi una parola di speranza,
Nella vita seguite ( o cercate di seguire) quella vocina matta che sentite nella testa.. L'Istinto... siamo fatti anche di quello...
Al di la di ansie, paure... gente che vi consiglia.. seguite il vostro sentimento, se un medico non vi piace, cercatene un'altro. Se una diagnosi non vi convince cercate un'altra risposta. Non lasciate mai il dubbio... solo cosi vivrete nel bene o nel male ma soddisfatti.. almeno io la penso cosi...
Grazie di esistere, di essere stati il mio faro in quest'aventura
Buona Vita!!!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LDH in cura a Padova prima parte
MessaggioInviato: 3 ott 2018, 13:28 
Non connesso
piccolopassista v.i.p.
piccolopassista v.i.p.

Iscritto il: 19 feb 2007, 12:42
Messaggi: 8741
Località: copenaghen
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=171
Adelina , carissima
grazie anche a te
e buona vita sana !!!

un abbraccio multiplo per te e a tutta la tua famiglia
Tiziana da

_________________
copenaghen


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ] 

LDH in cura a Padova prima parte

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010





Google