Ma come me c'è una tribù di gente che alla fine NON SI ARRENDE!

Adenopatie, Leucemie,Linfomi e Paragangliomi

Forum di esperienze personali su Linfoadenopatie, Paragangliomi, Linfomi Hodgkin e non Hodgkin Leucemie,Mielomi e relativi protocolli di cura.

Oggi è 23 apr 2018, 2:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 300 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 1 apr 2014, 8:23 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Ciao ABC,
Io ho la mgus da due anni.
Il primo anno ho fatto controllo ogni sei anni, poi vedendo che era sempre lieve l'ematologo mi ha rimandato controllo a un anno.
Ora aspetto i risultati per l'8 aprile e visita ematologo, l'ansia c'è è inutile negarlo visto che l'ultimo controllo risale a un anno fa.
Io anche ho il rapporto kappa/lamba alterato, ha detto dell'ematologo non è un alterazione significante. Speriamo in bene. Leggevo che cmq le catene si alteranom possono esserci dei periodi in cui son alte e altre dove si abbassano. Vedremo.
:incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 1 apr 2014, 22:23 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 mag 2013, 12:12
Messaggi: 24
Località: Padova
sesso: m
Ciao allora sembra che stiamo tutti bene!!
Ciao abc bello che ci aggiorni con questi studi positivi e aggiornati direi.
Ti volevo chiedere una cosa, l'Flc anormale dovrebbe essere fatto con un esame che si chiama free lite da quello che dice l ema. Ma se non si fa sto esame non si capisce se è fuori?
Ciao anche a te aramcla, vedrai che gli esami andranno bene, forza dai. Incrocio le dita x te!
Buonanotte!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 8:24 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Luca76,
martedì 8 esiti e visita... Non ti nascondo che son tesa nell'attesa dei risultati.
Tu fatti i controlli? ora tra quanto li hai?
Io ho terrore perché già dalla prima volta avevo rapporto kappa/lambda sballato anche se la componente era minima.
tu il rapporto come ce l'hai?
Ciao ciao


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 10:51 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 giu 2013, 16:58
Messaggi: 16
sesso: m
Ciao a tutti,

a distanza di un anno e qualche mese dalla scoperta della mia gammopatia monoclonale, gli esami fatti sono sempre stati piu' o meno stabili...

Il mio ematologo me li ha spostati al prossimo anno...Mi ha detto che essendo minima possiamo farli una volta l'anno...So che pero' generalmente nei primi anni si fanno ogni sei mesi se ovviamente va tutto "bene"...

Mi sembra di capire che a oggi sulle gammopatie monoclonali ci siano tanti dubbi e poche risposte concrete...E' una cosa che evidentemente si conosce ancora poco...Spero che nei prossimi anni avremo piu' risposte e magari delle terapie preventive per stabilizzare la cosa e non rischiare che diventi qualcosa di brutto.

Per il momento, sono contento di leggere che stiamo tutti bene, direi che e' gia' una cosa molto positiva :-)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 18:12 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Ste ma tu il primo anno ogni quanto hai fatto controlli?
Anche io il primo anno controlli ogni sei mesi poi l'ematologo dopo un anno mi ha spostato il controllo ad un anno, esami che ho fatto lunedi,
MA i tuoi valori come sono? che componente hai? io igg tipo lambda in beta2.
Le tue catene leggere?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 19:45 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 mag 2013, 12:12
Messaggi: 24
Località: Padova
sesso: m
Ciao, rieccomi. Aramcla se la tua cm è minima, e ti senti bene secondo me non dovresti preoccuparti più di tanto, anche se so come ci si sente quando attendi gli esami e attendi il momento della visita cercando di immaginare questa volta che ti dira l ema! Io son seguito da 3/4 anni e inizialmente le visite erano circa ogni 6 mesi con una strafila di esami, ora dato la stazionarieta' li faccio ogni 9 mesi circa e con meno esami. Sicuramente sempre Cm, proteine totali, creatinina, emocromo completo, Bj, calcio.
La mia Cm ora è 6, e tutto il resto è nei valori. Poi fino a dicembre sono esente da nuove analisi.
Anche io sono igg lambda, ma il rapporto delle catene non me lo hanno mai fatto fare, mi hanno fatto fare la beta2 che ora è 1.6 mi sembra di ricordare. I tuoi vslori come sono?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 19:52 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Non hai mai fatto le catene lambda e kappa libere nel siero?
Io solo la prima volta e ora per il prox controllo l'ematologo me l'ha richiesto di nuovo.
Fino a un anno fa tutti i valori erano nelle norma. ORa vediamo questa volta.
CErto che è strano come ogni ematologo ti prescrive i propri esami e ognuno segua una propria linea.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 20:07 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 mag 2013, 12:12
Messaggi: 24
Località: Padova
sesso: m
Ciao ste, dici bene, quando affermi che ci sono molti dubbi sulle gammopatie, nessuno sa esattamente la loro origine, da cosa sono influenzate, e se potranno evolvere, praticamente hanno solo visto che esiste una relazione con il mm e leucemia ma quando chiedi non ti sanno rispondere. Dicono sia forse un invecchiamento del sistema immunitario ma non sono certi. L unica certezza è che dobbiamo essere seguiti e studiati anche penso. Secondo altri invece è una reazione del sistema immunitario a certi alimenti dove magari siamo intolleranti. Sicuramente un alimentazione sana e movimento credo siamo una buona arma di prevenzione, altro non si può fare. La tua Cm è bassa hai detto?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 20:09 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 mag 2013, 12:12
Messaggi: 24
Località: Padova
sesso: m
Ma sull impegnativa del medico come si chiama l esame del rapporto della catene libere?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 2 apr 2014, 22:24 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
Luca: del rapporto k/l avevamo già parlato, sin dall'inizio di questa discussione. E da quanto mi è sempre sembrato di capire, tu non lo hai mai fatto. Non è una cosa grave, ma farlo permette di avere un quadro di rischio più completo della tua gammopatia.

Le mgus sono molto frequenti. Non tutte le mgus sono uguali però. Si è visto, ad esempio, che quelle di tipo IgG sono le più frequenti e anche le più benigne, cioè hanno la minor probabilità di evolvere in mieloma nel corso della vita.
Si è visto anche che la misura delle catene leggere libere k e lambda nel sangue è in grado di distinguere, tramite il famoso rapporto k/l, una mgus assolutamente innocua, da una più "anomala" e rischiosa. Dove rischiosa significa che è da monitorare con più rigore rispetto ad altre, non che si tratta di un futuro mieloma.

Freelite è una tecnica (in realtà un marker) che permette una misura precisa e moderna delle catene leggere libere k e lambda nel sangue. E' molto diffuso e dovresti trovare senza difficoltà qualche laboratorio che lo usa.
Queste misure delle catene leggere sono fondamentali, invece, nel mieloma non secernente, che è piuttosto raro ma anche molto pericoloso perché non presenta alcuna componente monoclonale: solo catene leggere. E' quindi difficile da vedere con un esame del sangue di routine.
A parte le mgus, il rapporto k/l è un indicatore importante (assieme alla CM ed altri) nel follow-up di pazienti col mieloma dopo una linea di terapia. Serve a individuare precocemente le recidive.

Gli esami effettuati con Freelite sono riconoscibili dagli intervalli di riferimento dei valori. Ad esempio il rapporto k/l è considerato normale tra 0.26 e 1.65 (possono variare un po' i decimali, ma se sono numeri molto diversi non è Freelite). Lascio un link per completezza:
http://myeloma.org/pdfs/Freelite_tipcard_2011_c1web.pdf


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 8:28 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 mag 2013, 12:12
Messaggi: 24
Località: Padova
sesso: m
Ciao non ricordavo ne avessimo già parlato, abbiamo toccato così tanti argomenti sulle gammopatie! Comunque ora mi è chiaro, e non capisco perché non mi abbia mai fatto farel esame, fforse non lo ritiene opportuno perché ha già abbastanza dati per trarre le conclusioni sulla mia mgus.
Certo che grazie a questo forum le persone che si ritroveranno a cercare risposte sulle gammopatie finalmente troveranno esperienze di altra gente con lo stesso problema e vari esami diversi.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 8:34 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 mag 2013, 12:12
Messaggi: 24
Località: Padova
sesso: m
Ah! Dimenticavo, io da quando ho variato l alimentazione ho trovato benefici sia com salute che come miglioramento e stazionarieta' degli esami. Ciao a tutti


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 9:19 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Come hai cambiato alimentazione?
IO in seguito a test intolleranze ho abbandonato latticini, glutine e lieviti. Oltre ad aver perso peso mi sento anche più energica.
Certo che una patologia come la mgus che si dovrebbe riscontrare in persone dai 50 anni in su, noto che è sempre più frequente nelle persone giovani. Vuoi per la precisione degli esami... oppure non potrebbe essere come una cicatrice immunologica?

Io non vi dico ansia ad aspettare miei esami, veder come son cambiate le cose in un anno. Spero questo rapporto kappa/lambda si sia alterato molto.

Ma ABCD se questo rapporto è alterato secondo te va tanto male? A volte leggevo in un altro forum possono scendere in alcuni periodi le catene e salire in altri le catene leggere, Cosa ne pensi?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 12:07 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
aramcla: piccole oscillazioni senza significato sono normali e frequenti (non solo nella mgus, ma anche nel mieloma attivo). Non è un discorso limitato alle catene, ma vale anche per la componente monoclonale e altri parametri ancora.
Avere il rapporto k/l lievemente alterato, con una componente monoclonale esigua (diciamo sotto a 1 g/dl) è una cosa di nessuna importanza, di cui non preoccuparsi.
Il discorso è completamente diverso se uno con le catene lambda, ad esempio, ha il rapporto k/l bassissimo e una CM intorno ai 2 g/dl. In quel caso ci sono alte probabilità che non si tratti più di mgus, ma già di un mieloma asintomatico (condizione che può perdurare anche svariati anni).

Ci tengo a fare una precisazione: se tu hai una componente monoclonale a catene lambda, il tuo rapporto k/l, se sballa, lo fa verso il basso e mai sarà oltre il limite alto. Infatti quando aumentano le catene lambda, essendo queste a denominatore, il valore numerico del rapporto k/l diventa sempre più piccolo.
Viceversa, chi ha le catene k potrà avere il rapporto k/l alterato solo verso l'alto.
Stai serena!:-)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 14:50 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Hai ragione ABC infatti il mio rapporto k/l è sballato verso il basso essendo la mia componente tipo IGG lambda.
ORa spero non siap peggiorato ulteriormente. E' da due anni che non lo ripeto. E fino a un anno fa la mia componente era lieve, così mi scrivevano nell'elettroferesi.
Ho un'ansia questa volta.
Sarà anche da novembre ho cambiato alimentazione per via DI intolleranze al lattosio, glutine e lieviti e ho perso 8 kg, E tutti a chiedermi se sto bene :corna: .
Cmq grazie del supporto ****appla


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 15:33 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 6 mag 2013, 12:12
Messaggi: 24
Località: Padova
sesso: m
Vai tranquilla vedrai che dato che hai tolto gia glutine e lattosio i tuoi valor saranno a posto.
Io non ho fatto il test delle intolleranze, ma ho eliminato comunque glutine, latticini, zuccheri E oltre a esser calato di peso, come dicevo le analisi son sempre andate bene, anzi migliorate per certi valori. Quindi credo che valga anche x te . Ciao


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 16:04 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 466
sesso: f
salve vi pongo un quesito mio marito che ha la leucemia linfatica cronica aveva sempre avuto l'elettroforesi normali qualche mese fa ha trovato una leggera conmponente monoclonale fatta verifica con immunofissazione il mese dopo aveva componente monoclonale di lieve entita' igg k , passati 3 mesi rifatti gli esami dal tracciato elettroforesi e' sparita la componente monoclonale ed e' diventata ipergammablobulinemia policlonale, ma il grafico non ha picchi ne niente nelloe stesse analisi l'ematologo ha prescritto l'analkisi delle catene libere e qui c'e'catene leggere kappa libere nella norma ,catene leggere lamda libere superiori, il rapporto kappa/lambda nei parametri, ma dico se la componente e nelle iggk perche' e' la lambda sballata , l'ematologo dice di non preoccuparmi piu' facile dire che fare, potrebbe essere provocata dalla leucemia sta cosa?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 20:15 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
Ciao Mari!
Io direi che siano due cose scorrelate la gammopatia transitoria IgG-k che ha avuto, e il lieve innalzamento delle catene leggere lambda.
Cerco di spiegarmi: un paziente con LLC ha sicuramente le difese immunitarie un po' indebolite (tutti quei linfociti sono patologici e non funzionano come dei linfociti normali, inoltre i neutrofili sono abbassati). Basta un nulla, anche un evento infettivo latente, per far sorgere quelle gammopatie transitorie che sono tanto frequenti. Anche per l'ipergammaglobulinemia policlonale c'è dietro qualche reazione del sistema immunitario. Nulla di cui preoccuparsi.

L'aumento di una catena leggera libera, invece, è un evento non raro - per quanto ne so io - nella LLC. Quelle catene lambda libere sono prodotte dal clone leucemico, e puo' alterarsi lievemente anche il rapporto k/l nei periodi in cui la malattia lavora di più. La cosa è nota e per niente preoccupante, tanto che di solito non si vanno nemmeno a guardare le catene leggere libere nella LLC. Non hanno assolutamente lo stesso valore che rivestono nel mieloma, dove arrivano ad essere anche più di 5000 (cinquemila!) volte superiori che nella LLC. E così tante fanno danni nei reni.
Fidati del tuo ematologo:)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 3 apr 2014, 21:11 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 466
sesso: f
grazie grazie abc sei tanto gentile, in effetti quando e' iniziato il tutto circa a novembre lui aveva in corso una bronchite cronica, ebbene si insieme alla leucemia cronica ha pure la bronchite cronica i glob bianchi non sono tanti circa 20000 naturalmente linfociti alti e meutrofili piu' bassi e il resto e' diciamo a posto glob rossi piastrine e i parametri soliti che controlla ogni due mesi, ma sai ogni variazione mi mette in allarme


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 9:01 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 giu 2013, 16:58
Messaggi: 16
sesso: m
Aramcla: la mia cm e' di tipo IGA in beta2, il rapporto l/k e' sempre stato a posto. Il primo anno ho fatto esami ogni sei mesi, poi adesso dopo l'ultimo che ho fatto a gennaio mi ha detto che il prossimo lo devo fare tra un anno perché la CM e' minima.

Luca76: La mia Cm e' minima, penso sia non quantificabile, dico penso per la seguente ragione: Ho fatto in tutto 4 volte gli esami, la prima volta in un laboratorio e le successive in un altro. In entrambi i casi mi hanno scritto : "presenza monoclonale in zona beta2" pero' senza mettermi alcun tipo di valore. Quando ho chiesto il motivo al mio ematologo lui mi ha detto che non e' stato riportato alcun valore perché non e' quantificabile. Leggendo in giro ho quasi sempre visto che quando qualcuno ha una CM non quantificabile, sul responso delle analisi viene scritto che non e' quantificabile, mentre quando e' quantificabile viene riportato il valore. Nel mio caso due diversi laboratori non hanno ne scritto "non quantificabile" e nello stesso tempo non hanno messo nessun valore...Forse nei primi esami c'era scritto che la presenza della cm era minima , ma comunque sono certo che non c'erano valori.

Penso che quello che abbia detto l'ematologo sia corretto e cioe' che non essendoci valori e' perché questi sono bassi e quindi non quantificabili....C'e' qualcuno che ha' una cm non quantificabile e che negli esami non viene pero' specificato?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 9:30 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Ste nella mia elettroferesi veniva scritto: lieve componente monoclonale in regione beta2 igg tipo lambda.
Ora non so se non era quantificabile, forse il tecnico non l'ha misurata. non lo so. Però il mio raapporto k/l è sballato.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 12:27 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
aramcla: non esiste che il dottore di laboratorio non l'abbia quantificata se fosse stata quantificabile. Sei sicura che non sia riportato da qualche parte un valore percetuale?
La convenzione, in molti laboratori, è che se la CM è inferiore a 0.5 g/dl non si mette il valore o si scrive qualcosa tipo "lieve componente monoclonale".
Se anche questa volta dovesse mancare una valutazione percentuale o numerica della CM, ti consiglio di chiedere al tuo ematologo.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 13:56 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 giu 2013, 16:58
Messaggi: 16
sesso: m
ABC ha scritto:
aramcla: non esiste che il dottore di laboratorio non l'abbia quantificata se fosse stata quantificabile. Sei sicura che non sia riportato da qualche parte un valore percetuale?
La convenzione, in molti laboratori, è che se la CM è inferiore a 0.5 g/dl non si mette il valore o si scrive qualcosa tipo "lieve componente monoclonale".
Se anche questa volta dovesse mancare una valutazione percentuale o numerica della CM, ti consiglio di chiedere al tuo ematologo.



Ciao ABC

quindi questo vorrebbe dire che:

se e' quantificabile ma e' sotto lo 0,5 o non scrivono niente o scrivono che e' minima, mentre se non e' quantificabile scrivono "non quantificabile"?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 14:35 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Non me lo scrivono ma sempre la dicitura lieve componente monoclonale in regione beta2 tipo IGG Lambda.
L'ematologo mi disse che era circa il 02 - 3%.
Vedremo questa volta.
Mi terrorizzano le catene leggere.
Poi spero che il cambio di alimentazione non abbia influenzato Negativamente.
Ciao


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 14:46 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 giu 2013, 16:58
Messaggi: 16
sesso: m
aramcla ha scritto:
Non me lo scrivono ma sempre la dicitura lieve componente monoclonale in regione beta2 tipo IGG Lambda.
L'ematologo mi disse che era circa il 02 - 3%.
Vedremo questa volta.
Mi terrorizzano le catene leggere.
Poi spero che il cambio di alimentazione non abbia influenzato Negativamente.
Ciao


Aramcla, scusa per caso il tuo ematologo ti ha detto come ha fatto a calcolare il 2/3% se nei tuoi esami non c'era riportato il valore della cm?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 14:55 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Ha fatto un calcolo guardando le proteine totali poi non ricordo...
Non lo so...
Tu STE:LARRY le catene le controlli ad ogni controllo?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 15:09 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
Ste: sotto a 0.5 g/dl equivale a non quantificabile. Queste misure sono tutte computerizzate, non le fa mica un medico facendo calcoli sul protidogramma. Sviluppare una strumentazione che sia talmente sensibile da stimare CM sotto a 0.5 g/dl è ritenuta unanimemente una spesa folle ed evitabile, visto che valutare queste CM non serve assolutamente a niente!
Alcuni riescono a dare comunque una stima percentuale anche in componenti di questa entità, ma è talmente imprecisa per valori così piccoli, che è ritenuto più professionale scrivere "non quantificabile" o "di lieve entità".
Una possibilità è che l'ematologo di aramcla le abbia dato quella stima proprio in base a quello che dicevo io: sa che "non quantificabile" o "di lieve entità" significa sotto a 0.5g/dl, quindi le ha detto che sarà un 0.2-0.3g/dl.
Altrimenti un'altra cosa che si fa spesso è calcolare sulle proteine totali il valore percentuale delle b2 globuline: in questo caso abbiamo sicuramente sovrastimato un po' la CM (perché le b2 NON sono tutte monoclonali!), ma almeno abbiamo un valore sommario da confrontare di volta in volta per vedere se la CM si muove. In fondo quello che conta in questo stadio sono solo le variazioni.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 15:13 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
la mia componente tra un controllo è l'altro era un po' aumentata. le mie immunoglobuline erano tutte nei parametri fino ad un anno fa. Vediamo prox settimana con i risultati fatti dopo un anno. Spero non siano peggiorati di molto.
Dobbiamo proprio imparare a conviverci... in fondo un po' siamo fortunati ad aver scoperto la mgus perché siamo sotto controllo anche se tutto ciò ci crea ansia.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 15:25 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 giu 2013, 16:58
Messaggi: 16
sesso: m
Aramcla: Si io le catene le controllo ogni volta.

ABC: Ho scoperto perché nel mio caso non viene stimato un valore della CM...Semplicemente perché non si puo'....Cerco di spiegarlo come posso..In pratica nel mio caso essendo un CM in beta2 non e' possibile stimarlo correttamente, perche'proprio come dicevi te, in beta2 non ci sono solo le monoclonali e quindi non si avrebbe una stima corretta. Ho parlato col tecnico del laboratorio di dove ho fatto io gli esami.
Per cui nel mio caso, so che e' minima perché me l'ha detto il dottore...Anche se mi piacerebbe non dovermi fidare solo del dottore che magari per non farmi andare in ansia rimane un po "morbido" con la stima. Aver avuto un valore chiaro sarebbe stato molto meglio. Il tecnico di laboratorio mi ha detto che l'unica cosa da tenere sott'occhio e' il valore delle IGA (ovviamente oltre alle catene e alla proteinura di bence jones)..DOve il limite e' 4 e la mia e a 5,60 Il punto e' che non riesco a capire se e' un valore da considerarsi alto, medio o basso...


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 15:40 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Che cosa è 5.60 il valore delle Iga?
Io le immunoglobuline fino a un anno fa le avevo dentro i parametri. Solo le catene sballate!
Quindi anche le mia non viene quantificata perché è in beta2?
Bo speriamo in bene.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 15:41 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
mi chiedo però come mai le mie immunoglobuline son dentro ai parametri le IGG e ho componente monoclonale IGG?
questo non me lo spiego. bo!!!!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 15:52 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 giu 2013, 16:58
Messaggi: 16
sesso: m
aramcla ha scritto:
mi chiedo però come mai le mie immunoglobuline son dentro ai parametri le IGG e ho componente monoclonale IGG?
questo non me lo spiego. bo!!!!


Questa cosa me l'ha spiegata una volta ABC, dipende molto dal tipo di IG, da come sono fatte, da quello che mi diceva, se non ricordo male (nel caso correggimi ABC) le IGA rispetto alle altre IG sono piu' piccole ed e' più facile che sballano. Quindi forse il perché le tue non sono piu' alte e le mie si dipendono da questo...ABC comunque puo' essere molto piu' chiaro e preciso di me.

Una cosa che non ho capito, quando con Luca parlavate del mangiare, perché avete diminuito i latticini?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 16:12 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
aramcla:
Le IgG variano circa tra 800 e 1800 mg/dl
Le IgA variano circa tra 9 e 450 mg/dl

Vedi che l'intervallo di normalità delle IgG è lungo mille unità, mentre quello delle IgA è meno della metà.
Se tu hai le IgG normali intorno al valore medio dell'intervallo, e ci sommi una piccola quantità di IgG monoclonali, stai ancora dentro.
Se ste.larry78 ha le IgA normali nella fascia della metà superiore, e ci somma una quantità di monoclonali pari alla tua, è subito fuori.

Ste: il tuo valore delle IgA non è alto ed è tipico da mgus. Sopra a 10-15 (nelle tue unità di misura) sarebbe un po' troppo alto.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 20:07 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 466
sesso: f
ciao abc non centra nulla con cm ma vorrei chiederti le ige totali alte che significano?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 4 apr 2014, 22:37 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
Ciao Mari, faccio una premessa per chiarire alcune cose di base sulle immunoglobuline, prima di tentare una risposta alla tua domanda.

Le immunoglobuline (proteine) sono degli anticorpi. Le immunoglobuline intere sono formate dall'unione di catene pesanti con catene leggere.
Le catene pesanti sono di 5 tipi: IgG, IgA, IgM, IgE, IgD.
Le catene leggere sono di 2 tipi: kappa e lambda.

Sono le plasmacellule (cioè linfociti B allo stadio finale di maturazione) a produrre le immunoglobuline (in realtà non sono solo le plasmacellule a poterle produrre, ma anche linfociti B meno maturi: qui non mi soffermo su certi dettagli).
Ciascuna plasmacellula produce (separatamente) solo un tipo di catena pesante e un tipo di catena leggera, poi le assembla a formare una immunoglobulina intera. Si possono formare 10 combinazioni possibili (IgG-k, IgG-lambda, IgA-k, IgA-lambda e via così...).
Siccome abbiamo tante plasmacellule diverse, queste producono tutte le 10 combinazioni possibili, in certi rapporti di proporzione.
Per ragioni sconosciute, le plasmacellule producono più catene leggere di quelle che servono per formare le immunoglobuline intere, e rilasciano anche queste. Quindi tutti abbiamo in circolo delle normalissime catene leggere libere (sia kappa che lambda).

Quando nelle analisi del sangue ci vengono richiesti i dosaggi delle immunoglobuline, di solito troviamo scritto solo IgA, IgG e IgM. Si tratta in realtà di immunoglobuline intere (e non delle omonime catene pesanti!), indicate così solo per brevità.
Per avere i dosaggi di IgE ed IgD bisogna fare la richiesta specifica, perché sono pochissime in circolo (tanto che a volte sono difficili anche da misurare), e perché come anticorpi svolgono un ruolo di nicchia.
Le IgE, in particolare, si attivano nelle allergie. Produciamo specifiche IgE per vari allergeni (polline, nickel, medicinali ecc) che attivano la risposta immunitaria dell'organismo al contatto con quella sostanza.
Però non devi pensare che aumentino tanto nel sangue durante la reazione allergica. Certo aumentano, ma le IgE si trovano (e aumentano nelle allergie) specialmente nei nostri tessuti, come ad es. i polmoni o la pelle.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 5 apr 2014, 15:16 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 466
sesso: f
grazie tante abc te l'ho chiesto perche' mia figlia che ha la tiroidite autoimmune e allergie varie aveva le ige totali alte e adesso pure degli ana positivi ma tutti i parametri ves pcr c3 c4 emocromo elettroforesi ecc nella norma e io sono in allarme rosso


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 5 apr 2014, 23:51 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
Mari, so che le IgE totali possono alzarsi anche con le malattie autoimmuni. Ma qui andiamo veramente troppo al di là delle mie conoscenze (idem con ana e tiroidite autoimmune).
Non andare subito in allarme rosso! Affidatevi ai medici e appurate a cosa è allergica esattamente.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 6 apr 2014, 0:51 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 24 mar 2014, 15:52
Messaggi: 246
Località: Venezia
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=4305
Io passo di qui' a lasciarvi un pò di incroci :mrgreen: :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio

e poco altro purtroppo.
Vi stavo leggendo, ma mi sembrate degli astronauti che parlano di come riparare la stazione spaziale e mi sento un troglodita ignorante :shock: .

Cmq......il tifo per voi lo faccio a priori :campione:


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 7 apr 2014, 18:53 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
DOmani esiti + visita. Come si fa a star tranquilli?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 7 apr 2014, 22:25 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
Matteo: la conoscenza è potere;-)

Aramcla: l'attesa degli esami mette sempre angoscia. Ma bisogna anche sforzarsi di rimanere oggettivi e tranquilli: le componenti monoclonali, se significative, sono misurabili anche nelle b2 globuline. Se nei tuoi esami non c'è traccia di quantificazione, vuol dire che è una cosa minima. Se la CM è così bassa, non ha significato nemmeno una piccola alterazione del rapporto k/l.
Non ultimo, se le componenti monoclonali nelle mgus aumentano, lo fanno con calma e progressione. Si differenziano dal mieloma che invece può anche avere sbalzi repentini.
Forza!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 8 apr 2014, 8:27 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Sai qual è la mia paura? Che in quest'anno le cose siano peggiorate tanto.
Stanotte ho fatto certi incubi che non ti dico.
Cmq le cose vanno affrontate prendiamo sti esami e vediamo come vanno le cose.
Grazie del sostegno.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 8 apr 2014, 10:18 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 5 apr 2014, 9:13
Messaggi: 23
sesso: m
Aramcla: ti faccio un grande in bocca al lupo e spero fili tutto liscio, io ho tra qualche giorno la visita con l'ematologo! buona giornata


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 8 apr 2014, 14:21 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Ritirati esami: tutto nella norma tranne catene kappa e lambda che son più alte. Il rapporto k/L e sotto la norma. Speriamo in bene. Stasera visita ematologica.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 8 apr 2014, 18:28 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 5 apr 2014, 9:13
Messaggi: 23
sesso: m
Aramcla: nel complesso mi sembra di capire che ci sono buone notizie allora? sono felice x te! scusa la mia ignoranza da neo diagnosticato, ma ogni quanto si deve sottoporsi agli esami con la mgus?
Spero che l'ematologo mi dia notizie confortanti.
Dobbiamo prendere sto toro x le corna doct
Brava ****appla


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 14 apr 2014, 13:16 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 466
sesso: f
io non capisco piu' niente ma se nel grafico non ce' segnato niente la scritta e' non alterazioni monoclonali pero' ho visto che le gammaglobuline sono leggermente piu' alte 19.6 le proteine totali 75.6 che vuol dire?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 14 apr 2014, 19:42 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 10 giu 2013, 16:39
Messaggi: 57
sesso: m
Mari: vuol dire che va tutto bene!:-) Un lieve innalzamento (policlonale) delle gammaglobuline è normale quando si ha una qualche risposta immunitaria. Le proteine totali di conseguenza possono innalzarsi un poco (e/o anche per un po' di disidratazione: aver sudato, bevuto poco, avuto un po' di dissenteria etc). Stai tranquilla!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 15 apr 2014, 7:35 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 466
sesso: f
grazie ogni tanto un po' spesso a dire il vero sclero, grazie per la pazienza e disponibilita'


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 22 apr 2014, 14:41 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore

Iscritto il: 11 dic 2006, 10:19
Messaggi: 173
sesso: f
Come va?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 22 apr 2014, 23:56 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 24 mar 2014, 15:52
Messaggi: 246
Località: Venezia
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=4305
ABC ha scritto:
Matteo: la conoscenza è potere;-)

Aramcla: l'attesa degli esami mette sempre angoscia. Ma bisogna anche sforzarsi di rimanere oggettivi e tranquilli: le componenti monoclonali, se significative, sono misurabili anche nelle b2 globuline. Se nei tuoi esami non c'è traccia di quantificazione, vuol dire che è una cosa minima. Se la CM è così bassa, non ha significato nemmeno una piccola alterazione del rapporto k/l.
Non ultimo, se le componenti monoclonali nelle mgus aumentano, lo fanno con calma e progressione. Si differenziano dal mieloma che invece può anche avere sbalzi repentini.
Forza!



Ti quoto anche le virgole ABC :wink: .
Ed anche se non ci capisco molto in questo male specifico, passo comunque a fare il tifo :mrgreen: :incrocio :incrocio :incrocio


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gammopatia monoclonale
MessaggioInviato: 26 apr 2014, 8:41 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 5 apr 2014, 9:13
Messaggi: 23
sesso: m
grazie delle notizie incoraggianti ABC, infatti l'ematologo mi ha detto di stare tranquillo e che il fatto che non siano presenti proteine di Bence Jones nelle urine è un buon segno, devo rifare gli esami tra 6 mesi, ma nel frattempo mi ha prescritto un'eco addome che non ho ancora eseguito e una proteinuria totale delle 24 ore che ho già fatto. Dal referto risulta una proteinuria moderata (220) ma non significativa se non aumenta tra 6 mesi (a detta dell'ematologo). Posso stare tranquillo secondo te?
Grazie ancora della disponibilità, un caro saluto!
:)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 300 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Gammopatia monoclonale

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010





Google