OBINOTUZUMAB (nuovo anticorpo monoclonale)

Tutto cio' che avreste voluto sapere ma non avete mai osato chiedere su Linfomi Hodgkin,Linfomi non Hodgkin e Leucemie
Rispondi
Message
Autore
carlo45
veterano
veterano
Messaggi: 404
Iscritto il: 23 set 2010, 1:44
Contatta:

OBINOTUZUMAB (nuovo anticorpo monoclonale)

#1 Messaggio da carlo45 »

Mi sembra di avere capito che Obinotuzumab (nuovo anticorpo monoclonale) sia migliore rispetto a Rituximab.
Quando ne prenderà il posto?
Ci sono studi per utilizzarlo già in prima linea?

Rispondi
redazione
ottobre 28th, 2014

le sue domande sono di grande attualità e interesse.
Alla prima si può rispondere che obinutuzumab è più efficace di rituximab. Questo è stato dimostrato in un recente studio internazionale (CLL11) che ha paragonato, in un studio randomizzato a tre braccia, la terapia standard nella popolazione anziana, vale a dire il clorambucile (braccio 1), con una terapia di combinazione che prevedeva l’aggiunta al clorambucile di due anticorpi monoclonali anti CD20, vale a dire l’anticorpo di prima generazione rituximab nel braccio 2 e l’anticorpo di seconda generazione obinutuzumab (noto anche come GA101) nel braccio 3.
In questi pazienti, in genere anziani con malattie concomitanti quali diabete, malattie del cuore, dei polmoni, la percentuale di risposta completa (scomparsa temporanea della malattia dal sangue dal midollo e dai linfonodi) è risultata significativamente più alta nei pazienti che hanno ricevuto obinutuzumab in aggiunta al clorambucile (22,3%), rispetto a quella osservata nei pazienti che hanno ricevuto rituximab. Anche la durata della risposta è risultata significativamente più lunga (mediana di 26,7 mesi) nei pazienti che hanno ricevuto clorambucile e obinutuzumab, rispetto a quelli che hanno ricevuto rituximab assieme al cloramucile (15,7 mesi).
Alla seconda domanda la risposta è che obinutuzumab sarà presto in commercio in Europa e in Italia e che, quindi, gli ematologi potranno utilizzare questa molecola decidendo, di volta in volta, la combinazione di farmaci chemioterapici e di anticorpi monoclonali più adatta al singolo paziente.
Prof. Antonio Cuneo

nico77
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore
Messaggi: 155
Iscritto il: 24 mar 2014, 7:29
Contatta:

Re: OBINOTUZUMAB (nuovo anticorpo monoclonale)

#2 Messaggio da nico77 »

Lo studio per l'approvazione è il CLL11, approvato dall'agenzia europea del farmaco nel luglio 2014 per il trattamento in prima linea.
Ora tocca all'AIFA e poi alle singole regioni.
Tempi tecnici in uno-due anni sarà disponibile di routine ed è uno degli eredi del Rituximab che sono testa a testa per entrare nella clinica quotidiana.
ecco il link dello studio

http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMoa1313984

Avatar utente
Ailicec
frequentatore
frequentatore
Messaggi: 72
Iscritto il: 13 set 2014, 16:19
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=4428
Contatta:

Re: OBINOTUZUMAB (nuovo anticorpo monoclonale)

#3 Messaggio da Ailicec »

molto interessante! grazie Carlo per averlo condiviso, corro a leggermi il Journal (Nico, grazie!)
:clap
Anything is possible, one stroke at a time!

pipolitas
veterano
veterano
Messaggi: 414
Iscritto il: 2 mar 2012, 19:57
Contatta:

Re: OBINOTUZUMAB (nuovo anticorpo monoclonale)

#4 Messaggio da pipolitas »

grazie , caro Carlo dei tuoi aggiornamenti,! ti abbraccio
Immagine

Rispondi

Torna a “Notizie e curiosita' su Linfomi e Leucemie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite