Ma come me c'è una tribù di gente che alla fine NON SI ARRENDE!

Adenopatie, Leucemie,Linfomi e Paragangliomi

Forum di esperienze personali su Linfoadenopatie, Paragangliomi, Linfomi Hodgkin e non Hodgkin Leucemie,Mielomi e relativi protocolli di cura.

Oggi è 31 mar 2020, 14:21

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 8 ago 2014, 14:55 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 23 set 2010, 1:44
Messaggi: 404
sesso: m
Leucemia linfatica cronica comorbidità

E’ molto frequente che i pazienti cui viene diagnosticata la leucemia linfatica cronica (LLC) abbiano altre malattie, precedenti o concomitanti, dal momento che si tratta spesso di pazienti adulto-anziani.

Questo non compromette la possibilità di essere curati, ma deve essere tenuto in grande considerazione nella scelta della terapia. Il medico raccoglierà quindi con molta attenzione tutte le informazioni riguardanti la storia clinica del paziente, per conoscerlo al meglio e disegnare una terapia su misura per il suo organismo.

Le malattie che il paziente ha o ha avuto, oltre alla leucemia linfatica cronica, vengono chiamate comorbidità. Esistono strumenti a disposizione del medico, detti scale delle comorbidità, che assegnano un punteggio ad ogni malattia del paziente. Al termine viene calcolato un punteggio complessivo di comorbidità. Esso definisce globalmente la fragilità del paziente, ovvero la capacità del suo organismo di adattarsi e tollerare una nuova terapia per la leucemia linfatica cronica.

E’ fondamentale tener conto di questa valutazione nella scelta della cura perché, ad esempio, ci sono farmaci che vengono metabolizzati dal fegato ed è meglio quindi evitare in pazienti con ridotta funzionalità epatica, oppure farmaci che vengono eliminati dai reni e che tendono ad accumularsi nei pazienti con insufficienza renale, o ancora farmaci che deprimono fortemente il sistema immunitario e possono quindi determinare infezioni gravi in pazienti più fragili.

Un altro parametro importante è il cosiddetto stato funzionale del paziente, cioè la sua autonomia nella gestione delle attività della vita quotidiana o, viceversa, la necessità di essere assistito in una parte più o meno significativa di esse, quali in particolare l’assunzione delle medicine o il trasporto per recarsi in ambulatorio o day hospital per le visite o la terapia. E’ infatti essenziale che il percorso di cura scelto tenga conto della reale possibilità per il paziente ed i familiari di percorrerlo senza eccessive difficoltà e senza che comporti esso stesso un peggioramento della qualità di vita.

Fortunatamente, nel campo della leucemia linfatica cronica le opzioni terapeutiche sono moltissime ed esistono farmaci quali bendamustina, rituximab o obinutuzumab, ed i nuovi farmaci ibrutinib e idelalisib, che mostrano grande efficacia e allo stesso tempo ottima sicurezza, anche in pazienti con molte comorbidità.

Sulla base pertanto di un’attenta raccolta della storia clinica, è possibile individuare il tipo di terapia, la via di somministrazione ed il dosaggio più idoneo per ogni singolo paziente, in modo da garantirgli la migliore efficacia con la minore tossicità e il minor disagio.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 9 ago 2014, 6:44 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 2 mar 2012, 19:57
Messaggi: 414
sesso: f
grazie Carlo di aver parlato della comorbidita'. io non sapevo neanche cosa fosse, giuro. ora mi documentero'.ti abbraccio

_________________
Immagine


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 29 mag 2016, 0:48 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 24 dic 2014, 11:12
Messaggi: 835
Località: Milano
sesso: m
Casetta: LLC in standby e MGUS
CUS Carlo, leggo solo ora il tuo post ed è ' molto interessante. Io ho 72 anni e dal 2012 mi hanno diagnosticato una LLC. Sono in follow up e effettuo controlli semestrali al Ca Granda di Niguarda di Milano. Ora ho fatto esami per una presunta MGSU e il 31 maggio 2016 andrò dall'ematologo e vedrò cosa bolle in pentola. Tu scusa hai in problema con LLC? Come va? E dove ti curi? Mi piacerebbe avere tue notizie. Io mi trovi in "Mieloma multiplo in diagnosi " Spero che questo mio post non scompaia nei meandri del Forum. Ciao
Giuliano Mandirol

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta
ma imparare a ballare sotto la pioggia

Mahatma Gandhi


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

HO ALTRE MALATTIE SI PUO' UGUALMENTE ESSERE CURATI DALLA LLC

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010





Google