Ma come me c'è una tribù di gente che alla fine NON SI ARRENDE!

Adenopatie, Leucemie,Linfomi e Paragangliomi

Forum di esperienze personali su Linfoadenopatie, Paragangliomi, Linfomi Hodgkin e non Hodgkin Leucemie,Mielomi e relativi protocolli di cura.

Oggi è 18 giu 2019, 17:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 15 apr 2019, 16:14 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 14 apr 2019, 18:21
Messaggi: 6
sesso: m
Ciao a tutti,
mi chiamo Mattia, ho 19 anni e ho un problema che presento fin dalla pre-adolescenza: un linfonodo laterocervicale palpabile non dolente (sinistra).
Il mio ex pediatra all'epoca mi aveva definito un ragazzo linfatico; sono un soggetto magro.
Lo scorso anno (03/01/2018) ho effettuato un'ecografia del collo per i linfonodi consigliata dal mio medico curante che ha generato il seguente referto:
"Sono state esaminate le stazioni linfonodali del collo con particolare riguardo alla regione postero-laterale sinistra, sede della tumefazione obiettivabile. In tali sedi si osservano linfonodi di aspetto non patologico attuale. In particolare in corrispondenza della tumefazione obiettivabile si osserva un piccolo linfonodo a morfologia ovalare ed ilo ben rappresentato. Normale l'aspetto delle ghiandole salivari e della tiroide.".
Ultimamente ho notato un nuovo linfonodo più piccolo alla base del collo sempre sul lato sinistro (poco dolente).
Il mio medico curante mi ha rassicurato sulla benignità di tali linfonodi dicendomi che i linfonodi maligni hanno un'altra dimensione. Non ho nessuna infezione/infiammazione in corso tranne la costante presenza di acne sul viso.
Non ho nessuna sintomatologia.
Il 31/03/2019 mi sono recato in Pronto Soccorso per tutt'altro motivo (senso di oppressione al torace) dove mi è stato eseguito un esame del sangue emocromo ed una RX al torace risultati entrambi negativi eccetto il Volume Piastrinico Medio che risulta un po' più basso della norma.
Sono tornato nuovamente dal mio medico curante che mi ha prescritto una nuova ecografia per verificare lo stato dei linfonodi.
Vi riporto il referto della nuova ecografia:
"In corrispondenza delle stazioni linfonodi del collo si documentano alcuni linfonodi a morfologia ovalariforme con ilo adiposo ben riconoscibile di significato reattivo. In particolare in corrispondenza delle due piccole tumefazioni clinicamente obiettivabili in retroauricolare sinistra ed in sede sovraclaveare omolaterale (e qui un bello spavento!) tali linfonodi presentano dimensioni massime rispettivamente di 15mm e 8mm. Non si apprezzano linfonodi a morfologia sovvertita o patologicamente ingranditi.
La tiroide è in sede, di dimensioni regolari, indenne da lesioni nodulari.".
Sono spaventato dall'idea di avere un linfoma in quanto su internet il sintomo "linfonodo ingrossato non dolente" viene associato quasi esclusivamente ad un linfoma ed il picco di incidenza si verifica nella mia età (Linfoma di Hodgkin).
Vorrei venirne a capo di questo problema, mi sembra di essere incompreso pure dal mio medico che tende a sottovalutare la cosa dicendo che pure lui ne ha 2-3 al collo...
Sono spesso preoccupato durante il giorno.

Scusate lo sfogo.
Un abbraccio. :-D


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 15 apr 2019, 21:43 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 15 apr 2018, 9:11
Messaggi: 273
Località: Roma
sesso: f
Ciao Mattia, innanzitutto se questi linfonodi li hai dell'adolescenza non disperare potrebbe non esserci nulla di preoccupante, ho molti amici che avevano dei linfonodi come i tuoi alla tua età e sono tutti perfettamente in salute.
Per stare più tranquillo ti consiglio di fare analisi del sangue che riportino anche la VES che indica se ci sono infezioni in corso e poi puoi sempre recarti da un ematologo, che ti permetterà di fugare i tuoi dubbi!
Ciao
Frappi


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 16 apr 2019, 10:10 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 14 apr 2019, 18:21
Messaggi: 6
sesso: m
Ma secondo voi è normale avere linfonodi palpabili in soggetti molto magri?
Perché secondo l’ecografia ne ho molti in tutto il collo e sono stati tutti classificati di tipologia reattiva con ilo ben visibile.
La radiologa mi ha detto di stare tranquillo...


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 16 apr 2019, 16:19 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 20 set 2013, 14:17
Messaggi: 1706
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=3856
ciao Mattia. Benvenuto nel forum. La parola "reattivo" significa che il linfonodo non e' patologico ,ma sta facendo il suo "compito".
E in soggetti molto magri,come dici di essere tu,sono spesso riscontrabili linfonodi palpabili.
Ti stanno dicendo di stare tranquillo e gli "Esperti" te lo stanno dicendo attraverso degli esami strumentali ,non solo attraverso le parole...
Se questo non basta a tranquillizzarti del tutto perche', magari, stai attraversando un periodo particolare in cui l'ansia e' un po' troppa,ti dico che l'ansia puo' amplificare molte delle nostre "paure" soggettive anche quando non sono fondate...per cui ti suggerisco di lottare contro l'ansia con decisione e la strada e' anche facile: vai con analisi del sangue recenti e con tutti gli esami fatti fin qui da un Ematologo:vedrai che sapra' di certo trovare il modo giusto per farti ritrovare quel "sereno" che ti permettera' di tornare a vivere felice la tua bella eta'.
Un abbraccio :incrocio
Manu


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 17 apr 2019, 15:20 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 14 apr 2019, 18:21
Messaggi: 6
sesso: m
I linfonodi maligni risultano fin da subito patologici all’ecografia oppure inizialmente risultano reattivi?
Secondo voi mi posso fidare dell’ecografia?!

Scusate il disturbo!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 17 apr 2019, 21:39 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 20 set 2013, 14:17
Messaggi: 1706
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=3856
Mattia ,ti devi fidare delle ecografie e di chi sa leggerle.Non ci sono congiure,devi fermarti e ragionare con calma. Cio' che "non va" e' certificabile... se ti dicono di non preoccuparti,fidati e vivi la tua vita,sii felice che a stare male per niente e' tutto tempo perso.
Poi,rifletti: se qualcosa non ti convince,non arrovellarti a cercare risposte qui,perche' ogni caso e' un caso a se' e nessun caso assomigliera' mai al tuo...prendi quello che ti serve,rivolgiti al massimo esperto in materia che catturi la tua fiducia e poi...vai avanti,vivi,vivi al 100%.
Buona Pasqua


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 16 giu 2019, 18:58 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 14 apr 2019, 18:21
Messaggi: 6
sesso: m
Ciao a tutti, dopo due mesi ritorno a farmi sentire (purtroppo).

Il linfonodo storico, quello laterocervicale sx di 15 mm ingrossato da parecchi anni, è rimasto sempre palpabile tuttavia ho notato che cambia spesso dimensioni durante la giornata; alcuni giorni fa era molto gonfio.
Il linfonodo sovraclaverare sx di 8 mm, invece, è rimasto sempre palpabile ma ha assunto una consistenza molto morbida.
Ultimamente si sono ingrossati numerosi linfonodi sul collo a destra (fino'ora solo il lato sinistro del collo era interessato da queste linfoadenopatie) che restano comunque piccoli ma palpabili di cui uno sovraclaveare.
Continuo a non avere sintomatologie.

Sinceramente vorrei arrivare a fondo di questa questione, una volta per tutte.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 16 giu 2019, 21:34 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 20 set 2013, 14:17
Messaggi: 1706
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=3856
bentornato.La domanda che ti faccio subito e': in questi due mesi in cui ti stai arrovellando con paura e tante domande,ti sei rivolto ad un Ematologo per una visita specialistica portando a visionare le tue ecografie ed analisi del sangue?
Perche' ,secondo me, e' la cosa che dovevi fare....
Se non l'hai ancora fatto,FORZA:vai da un Ematologo:li troverai tutte le tue risposte .
Facci sapere come va,ok?
Un abbraccio :incrocio
Manu


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 17 giu 2019, 18:56 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 14 apr 2019, 18:21
Messaggi: 6
sesso: m
Siamo alle solite, sono appena uscito dalla visita con il mio medico curante.
Gli ho chiesto se poteva prescrivermi qualche visita specialistica per stare più tranquillo ma mi ha liquidato dicendo che quei linfonodi me li terrò per tutta la vita.
Preciso che il mio medico curante è specializzato in oncologia.
Mia mamma vuole sentire un suo amico ORL per sapere la sua opinione.
Non so cosa fare...


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 17 giu 2019, 20:39 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 20 set 2013, 14:17
Messaggi: 1706
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=3856
Mattia,per andare da un Ematologo privatamente non occorre la prescrizione medica.
Se il tuo medico curante e' tranquillo,lo sarei anch'io...ma e' evidente che tu non sei tranquillo per niente.
Vai dal medico che vorrebbe mamma,ma anche da un ematologo.
Credo che fatti questi passi,tornerai sereno.
Un abbraccio :incrocio
Manu


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Linfonodi ingrossati da molto tempo e paura linfoma

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010





Google