Ma come me c'è una tribù di gente che alla fine NON SI ARRENDE!

Adenopatie, Leucemie,Linfomi e Paragangliomi

Forum di esperienze personali su Linfoadenopatie, Paragangliomi, Linfomi Hodgkin e non Hodgkin Leucemie,Mielomi e relativi protocolli di cura.

Oggi è 23 lug 2018, 19:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 22 mar 2012, 12:09 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Salve a tutti, ed in particolare a Fulvio (visti che ci siamo sentiti spesso al telefono e sperchè abitiamo vicini) il motivo per cui sono quì, eche mi ha dato modo di seguire questo splendido forum, è la mia paura di sospetto linfoma.
La mia storia inizia ad agosto dello scorso anno quando mi accorgo di una pallina al collo. Ad inizio visto che sono un tipo ipocondriaco, visto che in quel periodo stavo facendo controlli x altri problemi, non do molto peso alla cosa. A settembre faccio un ecg al collo dove si evidenzia linfonodo centimetrico reattivo, non contento faccio una risonanza al collo dove conferma esito ecg ed eco doppler, senza mai farli visionare ad uno specialista ma al mio medico di base.
Fin qui tutto ok, anche se in questi mesi mi accorgo di un prurito generalizzato, soprattutto zona schiena, che non collego al linfonodo. Ad inizio febbraio inizio ad avere dolori alla schiena, quindi decido di rivolgermi ad un centro di Roma (Policlinico - Via Benevento) dove mi fanno fare tutti gli accertamenti: analisi, ECG addome e stazioni linfonodali, TAC, prove allergiche ecc. Nell' addome non si evidenziano problemi particolari, mentre x i linfonodi si riscontrano al collo bilateralmente max 14 mm, ascelle bilateralmente max 31 mm e inguine max 13 mm. Dopo due settimane effettuo TAC dove i linfonodi al collo rimangono invariati, alle ascelle riscontrano linfonodi centimetrici (avevo fatta cura x 5 gg di antibiotico) e inguine max 12 mm. Ioltre evidenziano alcune adenopatie in sede paraortica e iliaca tra i 10-12mm e ingrossamento del fegato (era infatti qualche giorno che avvertivo fitte). Dopo tutto ciò torno dal medico che mi seguiva e porto il tutto e mi dice che per lei non occorre biopsia, che il prurito è di natura allergica (IGE TOTALI VAL. 330) e che a seguito di mia domanda i linfonodi profondi non sono nulla e che il medico della TAC ha dovuti refertarli x forza. Non contento visti anche l' aumento dei dolori al fegato contatto il Prof. Amadori che controlla tutte le carte e mi dice che nn occorre biopsia che il prurito anche secondo lui è di tipo allergico eche x i dolori alla schiena dovrei effettuare RM colonna vertebrale. Ora Sono arrivato che nn posso piegarmi dal lato opposto fegato x i dolori, il prurito sulle spalle è diventato insopportabile fin dalla mattina ora, i dolori allaschiena non vanno via e inoltre sono molto stanco. Non so più cosa fare...x favore aiutatemi con qualche consiglio.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 22 mar 2012, 12:38 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Dimenticavo tutti i linfonodi trovati li hanno etichettati come reattivi, tranne quelli delle ascelle che venivano descritti come sclerolipomatosi, e infatti come ripeto o almeno penso di aver capito alla ECG erano di max 31 mm e alla TAC erano come da loro dicitura centimetrici quindi sia giusto pensare che dopo la cura siano regrediti o sbaglio? E poi a mia domanda specifica mi ha detto la dottoressa vista la mia preoccupazione per quei linfonodi addominali che sulla TAC avrebbero dovuto scrivere patologici se avevano aspetto dubbio o maligno. E' corretto quello che mi ha detto? Io non ho avuto ne febbre, ne sudorazioni ma solo sto maledetto prurito e qualche colpo di tosse. La mia preoccupazione purtroppo è data dal fatto che 34 anni e un figlio che tra pochi mesi arriverà e tutto ciò mi fa star mailissimo quasi da non riuscire più a far nulla. Aiutaemi per favore


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 22 mar 2012, 13:01 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.
Avatar utente

Iscritto il: 14 set 2008, 11:41
Messaggi: 2382
Località: Alessandria
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=940
Forse per derimere meglio la questione era meglio una TAC/PET, solo che costa molto e prima di prescriverla...Altro non saprei cosa suggerire.
Prova a sentire cosa ne pensa il medico.
Auguroni!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 22 mar 2012, 13:13 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
....oddio se nonno gamy mi risponde così devo preoccuparmi!!! Nessuno mi ha prescritto questo tipo di accertamento, io ci avevo pensato ma quando ai medici sei tu a proporre qualcosa allora passi x un super ipocondriaco, navigatore di internet e non si preoccupano minimamente dei sintomi che esponi...e intanto i giorni passano e io sto peggio. Quello che voglio dire è che magari due mesi fa la situazione poteva essere diversada quella che potrebbe essere ora. Ho molta paura e non so cosa fare e a casa pensano che io mi stia focalizzando troppo sul problema


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 22 mar 2012, 14:37 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Su su ragazzi so che ci siete fatevi avanti...ho bisogno dei Vs. splendidi consigli...


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 22 mar 2012, 16:47 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 15 mar 2012, 12:33
Messaggi: 22
sesso: f
Ciao Miro, anche io sono nuova e sto vivendo una situazione analoga...anche io aspetto consigli...o comunque impressioni da chi ci è passato, e non so dartene...ma mi chiedevo, leggendo la tua storia, visto che i linfonodi non sembrano crescere, semmai decrescere, mi pare di capire che il problema è il pririto, che è stato etichettato come allergico...hai provato un antistaminico per vedere se se ne va?Ora...io non so se il prurito del linfoma si riduce con l'antistaminico ma quello allergico si.
Tu sarai padre a breve, io sono mamma da poco...che il Signore ci guardi e illumini i medici che ci stanno seguendo.
In bocca al lupo.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 22 mar 2012, 17:21 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Ciao Mary ho letto la tua storia, spero per noi che i ns. cari medici non stiano prendendo un abbaglio. Purtroppo il prurito non è il mio unico problema, ormai anche i dolori alle spalle e schiena mi accompagnano tutto il giorno come il dolore al fegato e nella parte corrispondente della schiena, anche se nella TAC e ECG diciamo era quasi tutto nella norma (tranne ingrossamento) del fegato appunto. Io mi domando questo ma questi linfonodi paraortici e iliaci di dim. 10 - 12 mm possono darmi questi dolori in tutta la schiena, da come ho capito sono localizzati nella zona dell' addome alto...correggetemi se dico stupidaggini. Per i medici sembra di no, perchè dicono che di quelle misure siano asintomatici ma io non ci credo. E poi il rpruito localizzato proprio sulle spalle quasi come una scottatura, sta diventando insopportabile. Non so con chi parlarne la mia compagna non vuole saperne di linfomi, pensa che io sia invincibile, ed i miei che sono ipocondriaco. Quindi non rimane che confortarci tra di noi in attesa di cche...non si sà!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 23 mar 2012, 10:45 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
E' possibile che nessuno sa darmi un consiglio, un indicazione, sono in crisi purtroppo e mi sto rendendo la vita impossibile e a quelli che mi sono vicini.
Vorrei sapere se qualcuno ha scoperto l' infame senza che sia uscito un bozzo enorme, con altri sintomi o problemi. Io sto ogni giorno peggio. E' possibile che le misure di questi benedetti linfonodi paraortici e iliaci siano purtoppo anche se di piccola miura 10 - 12 mm sintomo di linfoma. Ho laschiena a pezzi e i dolori al fianco dalla parte del fegato. Pre favore qualcuno mi dia una mano tra un pò nascerà mio figlio e ho paura di non avere la possibilità di crescerlo. Sono molto triste


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 23 mar 2012, 11:11 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 30 mar 2011, 10:57
Messaggi: 1987
Località: Roma
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=26&t=2585
Carissimo Miro,
comprendo le tue preocupazioni, soprattutto in questo momento importante della tua vita in cui stai per diventare papà......io non so che consigli darti, ma se i medici ti hanno tranquillizzato dicendoti che non c'è nulla di preoccupante, perchè non fidarsi? Ti assicuro, per esperienza personale, che se avessero avuto qualche minimo dubbio ti avrebbero di certo prescritto altri esami....te lo assicuro! Ovviamente ti capisco.....per cui se proprio non riesci a tranquillizzarti a questo punto non posso che consigliarti di consultare un altro ematologo....oppure cerca di non pensarci e VIVITI più che puoi il miracolo della vita: la nascita di tuo figlio kissing

un abbraccio
vale

_________________
"Se andassimo via adesso nulla di ciò che verrà sarebbe, ma la vita è come l'acqua, scompare, affonda e poi riaffiora dove può, dove deve." (Margaret Mazzantini)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 23 mar 2012, 12:00 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Grazie Vale le tue parole mi rassicurano un pochino, è che purtoppo leggendo conosci casi in cui l' infamone rimane asintomatico, e quindi magari penso che tutti questi dolori siano solo sfumature e che tra poco arriverà la tempesta. Sono molto impaurito, a lavoro praticamente non sto rendendo a dovere, a casa siamo tutti stressati, ho pensato pure al ricovero e magari obbligare qualcuno a farmi questa biopsia ma tanto vedo che poi non si prendono la responsabilità e quindi rimango con le mie paure, e che magari tra qualche mese stia molto peggio, in uno stato che le cura non possano far più nulla. In più ho il problema della mia compagna a cui non voglio dare preoccupazioni e della paura di non veder crescere mio figlio. E' possibile che mi sta giocando la vita uno scherzo così crudele, darmi il sogno della mia vita per poi subito togliermelo. Non ci posso credere che possa succedere...in tutto questo metto che sto perdendo la fede e che sia un punizione che io debba subire questa.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 23 mar 2012, 12:10 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 30 mar 2011, 10:57
Messaggi: 1987
Località: Roma
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=26&t=2585
Carissimo Miro,
è vero ci sono casi in cui il linfoma è asintomatico.....ma vista la tua giovane età, dubito che sia il tuo caso, e ti ripeto che se il medico avesse avuto anche il minimo dubbio ti assicuro che non avrebbe esitato a farti fare altri accertamenti, non avrebbe corso nessun rischio...credimi è così. Per quello che può servire il mio consiglio, io mi focalizzerei sulla nascita di tuo figlio.....e metterei lì tutte le mie energie.....sarai un bravissimo papà e capace di crescere tuo figlio, ne sono certa :) ......e se in questo momento ti senti un pò più fragile e magari con un pò di paure, e penso normalissime....perchè non provi a parlare con uno psicologo? Magari potrebbe aiutarti ad affrontare le tue paure....

un abbraccio
vale

_________________
"Se andassimo via adesso nulla di ciò che verrà sarebbe, ma la vita è come l'acqua, scompare, affonda e poi riaffiora dove può, dove deve." (Margaret Mazzantini)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 23 mar 2012, 16:00 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
.....sono nel panico + totale ormai, non riesco a rimanere calmo!!! La situazione mi sta sfuggendo ormai di mano. Penso che + indizi facciano una prova, dolore schiena e torace da un mese e passa, prurito, linfonodi ingrossati in tutto il corpo, come mai allora solo i medici pensano ad altro. E giustificano come dolori reumatici, allergia, e problemi psicologici....tanto a loro che importa se tra qualche mese sto male e magari ci lascio le penne nel giro di qualche mese. Non ci credo a quello che mi sta accadendo. Non può andare cosi....che faccioo proseguo con altri controlli o aspetto che arrivi la sentenza....ma è possibile che oltre ai dolori devo farmi tutto questo male psicologico solo perchè nessuno sa darmi spiegazioni sui i miei malesseri???


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 24 mar 2012, 13:17 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 27 ago 2011, 9:17
Messaggi: 1191
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?t=2791
Miro, certo è che se continui così, di bene a tuo figlio non ne farai.
Fidati dei medici, lavorano QUOTIDIANAMENTE su queste cose. Se hanno ritenuto NON NECESSARIO proseguire negli accertamenti, dicendo che il tutto era invece dovuto ad altro, è sicuramente così.
Inoltre, pare che il livello psicologico, da quanto scrivi, sia MOLTO influente sul tutto. Guarda che se uno si sente l'ebola addosso, se la sentirà sempre se non decide di prender per vero ciò che gli viene detto da ESPERTI DEL SETTORE.
Ora le scelte che puoi fare son due: sentirti il linfoma e cadere in depressioni, ansie e paure perenni... O deciderti a rispettare la professionalità e le capacità/conoscenze di chi ti ha seguito e considerarti, beato te, libero da questa malattia.

Io, fossi in te, sceglierei di vivere.

Ti saluto e ti auguro un buon weekend DI SOLE!!! :corda:


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paura linfoma
MessaggioInviato: 24 mar 2012, 16:16 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: 7 dic 2006, 17:36
Messaggi: 3301
Località: Cast di Porto- Roma --
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=124&t=3
Ciao, come gia anticipatoti al tel, credo che prima di pensare ad un linfoma bosogni escludere tutte le altre cause banali che potrebbero far ingrossare i linfonodi.
Se riesci a rimanere calmo ed attendi 1-2 mesi, di certo sè un problema ematolgico qualcosa succederà se invece è una semplice infiammazione o problema allergico, beh in questo caso dovresti andare a fondo in quella direzione.
Se dovesse servirti ti posso fornire il numero di un'amica allergologa per una visita ed analisi approdondite in quella direzione. Ma rimani calmo altrimenti rischi di sopravvalutare ogni banale sintomo.
Un abbraccio e chiama quando vuoi se ne hai voglia o necessità

_________________
--Fulvio--
Il mio diario di bordo
viewtopic.php?f=63&t=1312


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 26 mar 2012, 10:04 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Grazie Erza e grazie di nuovo Fulvio x le vs. risposte.
Purtroppo ogni giorno sto faticando sempre di più x alzarmi dal letto la mattina, quasi mi sia passato un treno, e accuso stanchezza anche nel fare le cose + banali...e purtorppo non è un bel segnale!
Sto cercando di rimanere calmo ma a volte la situazione mi sfugge e quindi devo dire che questa situazione ed è innegabile mi stia logorando la vita con mille pensieri, tipo...sarò in uno stadio avanzato, avrò già il midollo intaccato, avrò modo di vedere mio figlio, che ne sarà della mia dolce metà, le conseguenze delle chemio ecc...pensieri che mi rendono le giornate senza senso. Poi penso magari a chi come voi questa battaglia l' ha combattuta o la sta combattendo e credo che prima o poi si debbano x forza tirare fuori le OO o atrimenti la malattia o la mente hanno x forza la meglio. Ora sto cercando di organizzarmi e capire cosa fare x vedere se effettivamente c'è qualcosa che non va. Magari seguo il tuo consiglio Fulvio e attendo con la speranza che mi dia tempo di fronteggiare l' infame o magari fare di nuovo le analisi e vedere se si vede qualcosa. La mia angoscia comunque è motivata dal fatto di non star bene fisicamente e non sapere con chi avere a che fare. Vorrei chiedere scusa se in qualche modo con i miei msg manco di rispetto a Voi tutti che siete tutte persone fantastiche e piene di forza, umiltà e coraggio, quello che invece non sono io, che a 34 anni ha paura di tutto, della morte, delle malattie e che con un figlio in arrivo non sa pensare ad altro...perdonatemi ancora!!!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 26 mar 2012, 10:12 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
....dimenticavo una domanda volevo farvi e spero qualcuno mi possa rispondere...quando nei linfomi viene attaccato il midollo si avverte dolore alle anche? Io avverto questo dolore da quando ho iniziato ad avere questi problemi ed a volte anche all' osso sacro. Spero che qualcuno mi possa rispondere e la differenza di quando si ha anche il midollo intaccato o meno...scusate per le mie domande ma x me è importante.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 26 mar 2012, 15:59 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
So che le mie paure sono eccessive, e sto qui a sbomballarvi, quando invece dovremmo pensare a goderci la vita quotidiana. Volevo chiedere a qualcuno se su Roma si può effettuare PET aprivatamente e dove e quanto costa e se può essere l' unico modo x evidenziare un processo linfomatoso. Garzie


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 27 mar 2012, 11:12 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.
Avatar utente

Iscritto il: 14 set 2008, 11:41
Messaggi: 2382
Località: Alessandria
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=940
PET privatamente: a Torino 2000 euro.... lascia perdere! :shock:


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 11:25 
Non connesso
piccolopassista v.i.p.
piccolopassista v.i.p.

Iscritto il: 19 feb 2007, 12:42
Messaggi: 8626
Località: copenaghen
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=171
Miro,
ti capisco,
io sono qui da alcuni anni senza linfoma e ogni volta che leggo una storia come la tua mi assale l'ansia.
L'ansia perchè so che significhi , sparare nel buio.

Davvero tutti qui dentro ti direbbero :
ma che ci stanno i medici a fare ?

capisco che ti hanno detto di aspettare .
Il linfoma non corre a razzo e aspettare un mese non ti metterebbe in dubbio la tua guarigione,
SE e dico SE avessi un linfoma.

Io tra il dubbio e l'inizio di terapia ho aspettato 3 mesi.

C'è chi qui dentro ne aspetta molti di più.

Ora tira un sospiro profondo, di quelli che ti aprono la bocca dello stomaco
e guardati allo specchio:
pazienza è quello che ti devi imporre.
Servirà al tuo corpo, alla tua mente ma anche ad apprezzare quello che noi chiamiamo ,
beati e sani giorni di normale quotidianità.

fatti sentire sempre,
noi siamo a tua disposizione se ti serve a sfogarti,
ma mi raccomando datti una mosssa,
Sana !

un abbraccio da

_________________
copenaghen


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 14:24 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 19 ott 2011, 9:17
Messaggi: 649
Località: Ragusa
sesso: f
Ciao Miro, scusa se intervengo, ma volevo sapere se hai effettuato una visita ematologica. Sarà l'ematologo a dirti se necessita una biopsia o se hai bisogno di andare da qualche altro specialista. Facci sapere

_________________
Tutto il meglio resta, il peggio invece passa....

Gegia


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 16:18 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Grazie Copenaghen, del tuo sostegno e grazie anche a te Gegia.

Io Copenaghen non vedo vi di uscita se non aspettare che mi accada qualcosa di + grave che evidenzi la malattia. Io cerco di rimanere calmo ma è difficile poi con una situazione come la mia cioè di un figlio in arrivo....come posso godermi i miei giorni se vivo tra l' incudine ed il martello. Poi mettiamoci pure che le persone a me + care mi dicono vedrai non è nulla, è solo qualcosa di psicologico e allora è proprio il momento quello che mi incazzo di +!!! La mattina non riesco + a tirarmi su dal letto x andare a lavoro e la cosa che mi fa + male è che non riesco ad aiutare la mia compagna, che x me è tutto, a vestirsi visto che è al 7° mese ma sembra da come dicono al 15°! Ho un prurito fisso bene o male alla schiena soprattutto che ormai ho da quasi un anno, dolori inguinali tanto da non riuscire neanche ad alzare le gambe, dolori al fianco del fegato e al fegato stesso, e ora anche dolori all' osso sacro e femori, quindi ditemi voi ora e senza prendermi in giro che cosa posso pensare di avere?
Invece x i medici il prurito è allergico, i dolori alla schiena possibili ernie, i linfonodi ricordiamo (latero cervicali max 14 mm - inguinali max 13 mm - ascellari centimetrici, e paraortici e iliaci max 12 mm) non preoccupanti....anzi psicologici!
Eppure mi sembra che sto seguendo tutto l' iter del linfoma laterocervicale x primo ad agosto dell' anno scorso fino ad arrivare ad oggi....quindi non so più dove sbattere la testa.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 16:19 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Gegia ho fatto due visite ematologiche una al policlinico di Roma (secondo alcuni uno dei migliori) ed un altro dal


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 16:24 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Scusa Gegia ho qualche problema con il pc, comunque un altra visita con il prof. Amadori del Tor Vergata che a suon di eurini x una chiacchierata di 15 minuti mi ha confermato quello che mi hanno precedentemente detto al policlinico e che quindi la biopsia non vogliono farmela perchè non ne ho bisogno perchè i linfonodi di quelle dimensioni sono quasi NORMALI e che non servirebbe squartarmi (termine usato da loro). Quindi ora non faccio che pregare che esca fuori qualcosa perchè così non posso vivere e andare avanti. Cosa mi consiglieresti?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 16:38 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.
Avatar utente

Iscritto il: 27 ott 2011, 10:25
Messaggi: 1149
Località: Cassolnovo (provincia Pavia)
sesso: f
io ti consiglierei di smetterla!
questi doloroi potrebbero essere tutto ma nn x forza il linfoma!!!
io ce l'ho e nn ci pensavo x nulla anche quando stavo male!

mai pensato di fare una risonanza total body? e poi ortopedico? xkè i dolori possono essere x qualche vizio posturale nn x forza linfoma!

_________________
×.·**·.¸(¯`·.¸*. ImmagineImmagine .*¸.·´¯)¸.·**·.×

..Non sai mai fin dove la tua forza ti può spingere..


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 18:07 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 468
sesso: f
Mi associo a Luana, capisco che pensare di stare male e' angoscioso, ma se tutti i medici consigliati ti dicono che non hai nulla di cosi' grave credici, per esperienza non mia ma di mio marito, ai medici basta un sospetto per approfondire, se non lo ritengono necessario avranno ragione e te lo dice un'ipocondriaca, quando hanno diagnosticato la llc a mio marito stava bene aveva una tosse passata poi con antibiotico un saluto e se ci riesci tranquillazzati, perche' purtroppo le malattie possono arrivare, ma quando non si hanno non cercarle


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 18:11 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 13 feb 2011, 22:39
Messaggi: 468
sesso: f
O Signore che italiano che ho usato nel precedente messaggio!!!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 21:43 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 20 apr 2011, 3:13
Messaggi: 336
sesso: m
Considera che i medici, nel dubbio, ti fanno fare esami anche inutili. Sottovalutare i sintomi di un linfoma significa, per loro, una responsabilità medico-legale enorme.
A me per delle emorroidi fecero fare una colonscopia solo perché ho un'ereditarietà di carcinoma intestinale.
Puoi benissimo non fidarti di un medico, ma non fidarti di altri due o tre medici.

Non sto dicendo che tu non abbia nulla, ma non fissarti sul linfoma, perché questo sì potrebbe portare ad ignorare altre possibilità. Hai provato ad affidarti ad un bravo clinico? Purtroppo io nel 90% dei casi, dei medici di base non mi fido.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 28 mar 2012, 22:00 
Non connesso
piccolopassista v.i.p.
piccolopassista v.i.p.

Iscritto il: 19 feb 2007, 12:42
Messaggi: 8626
Località: copenaghen
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=24&t=171
Ciao carissimo,
ma se i medici ti hanno proposto che forse ci sono delle ernie , causa il tuo mal di schiena,
perchè non approfondisci queste ?
potrebbero davvero essere la causa di altri dolori in altre parti del corpo.
dai fatti dare un appuntamento da uno specialista e poi metti la testa per terra.

Il fatto di sentirti in colpa , non va bene.
Tu non sai quanto ne ho avuta io nei confronti dei miei figli, allora di 5 e 11 anni........
Ma io stavo male e avevo un linfoma !

ora tu non fasciarti la testa e respira a fondo, davvero.
Approfondisci le altre cose,
Il prurito per es.
Ti sei fatto fare gli esami per veder da che cosa arriva e a cosa saresti allergico ?

promettimi che domani ti dai una mossa e a passi in avanti farai qualcosa di concreto.
buona serata

_________________
copenaghen


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 2 apr 2012, 15:47 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 15 mar 2012, 12:33
Messaggi: 22
sesso: f
Ciao miro, come stai? sei un pò più sereno?io sono in attesa di una nuova eco che farò subito prima o subito dopo Pasqua...ovviamente non sono tranquilla per niente, tantopiù che mi fa male il collo e questo mi ricorda sempre la presenza degli stramaledetti linfonodi che mi sembrano pure cresciuti...bah, dicono che devo stare tranquilla...
tu cosa hai deciso di fare? ma rileggendo la tua storia mi pare di capire che non hai fatto esami del sangue per vedere se magari è una mononucleosi o un citomegalovirus o una toxoplasmosi o chissacchè...perchè? a me li han fatti fare due volte!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 2 apr 2012, 16:31 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Grazie di cuore per i msg di copenaghen, barney, mary 34 e mary 54.
Vi aggiorno la mia situazione che ormai è quasi tragicomica per alcuni versi. Non convinto da questa mia stanchezza cronica ormai al mattino sopratutto, prurito (ora anche in testa è tornato) e questi vari dolori (fegato, schiena e all' inguine, infatti quando allrgo la gamba sx provo dolore ecc) sono andato da un chirurgo di fama, tramite conoscenze, e dopo aver riferito questi sintomi senza troppi giri di parole mi ha detto che per lui era probabile linfoma e che avrebbe optato immediatamente x una biopsia linfonodale. Ora prima di effettuare la biopsia ha voluto mandarmi da un immunologo bravo e fare un ultimo tentativo nel vedere se tramite analisi ci sia qualche altra cosa altrimeti subito dopo pasqua farà la biopsia. Rispondo a Mary 34 dicendo che di analisi ne ho fatte tranne quanto pare il monotest che invece credevo di aver fatto, non nascondo ormai la mia preoccupazione...anzi sono quasi preparato al peggio e a volte credo che tutto ciò non stia accadendo a me...in + mettiamcoci che per il ns bimbo in arrivo non posso dare preoccupazioni alla mia compagna. Sto diventando nervoso, incazzoso e ho molta paura ma non so + che fare...io una mia idea me la sono fatta e cioè con tutti sti sintomi credo che qualche dottore qualcosa ha trascurato...il tempo ci darà tutto.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 2 apr 2012, 18:44 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 27 dic 2009, 0:37
Messaggi: 2863
sesso: f
Buona sera Miro
vedo che hai fatto 2000 esami, ma forse mi son persa qualcosa: un'ecografia epatica, se hai mal di fegato,no?
E poi...se la biopsia si deve fare, la farai e se sarà negativa potrai startene tranquillo
qualora invece dovesse esserci un problema, dovrai affrontarlo e toglierti quei pensieri che possono sembrare nobili", tipo "non POSSO dare problemi alla mia compagna" che non portano da nessuna parte, accrescono solo la tua anisa e ti mettono a rischio depressione. Se malattia dovesse esserci, mica l'avrai scelta scelta tu, e lei sicuramente si preoccuperà! Te lo dice una che ha seguito suo marito in tutto il percorso dal sospetto, allo stand by, alla diagnosi, alla malattia: purtroppo la preoccupazione c'è! Soltanto una cosa dipenderà da te:il MODO come affronterai tu la situazione si ripercuoterà su di lei e sul bimbo. Quindi dovrai essere forte e ottimista: in ospedale ho visto diverse coppie formate da un giovane in terapia e da una moglie/compagna in attesa di un bambino. E spesso le ho viste sorridersi, abbracciarsi e le ho sentite molto fiduciose. Un figlio è un motivo FORTISSIMO per reagire agli eventuali contraccolpi della vita
lory
a presto


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 5 apr 2012, 17:02 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 21 mar 2012, 17:15
Messaggi: 17
sesso: m
Ciao a tutti....vi aggiorno la situazione, sempre + complicata. Ieri visita da immunologo/allergologo....tante analisi e prove allergiche da fare, per lui non è ancora il momento di fare la biopsia, perchè secondo lui troppo piccoli i linfonodi, quindi mi ha consigliato di attendere. Io sono stanco di attendere e non ne posso + di girare tra medici senza avere risposte. In più i dolori al fianco mi stanno rendendo difficile anche il sonno della notte. Vorrei sapere da qualcuno se prima di scoprire la malattia avesse questi stessi diturbi...come anche il dolore altezza femore/anche possa essere sintomo di attaccamento della malattia al midollo e quindi eventuale propagazione. Aiutatemi x favore


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 5 apr 2012, 17:35 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 7 mar 2012, 0:28
Messaggi: 951
Località: Torino
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?f=95&t=3068
ciao Miro,
capisco che tu stia male. Ma da quello che ho letto e da quello che ti dicono i medici non mi sembra un linfoma. Poi magari mi sbaglio ma i sintomi dovrebbero essere diversi. I tuoi dolori sicuramente sono divuti a qualcosa ma devi stare più tranquillo. Se i medici sospettassero qualcosa avrebbero approfondito. Al mio ematologo sono bastati 5 minuti per dirmi cosa poteva essere...ed aveva ragione! quindi mi sembra che tu esageri un pò!
Continua a fare accertamenti se hai questi dolori, ma non ti fissare sul linfoma.
Stai tranquillo e goditi la nascita di tuo figlio...se nn sbaglio mancano pochi mesi!Dai!!!

un abbraccio

moni


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 27 nov 2014, 1:56 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 27 nov 2014, 1:53
Messaggi: 2
sesso: f
Ciao, so che sono passati piu' di 2 anni ma mi chiedevo se avessi poi risolto il tuo problema. Sarebbe molto d'aiuto a persone che si trovano nelle tue condizioni di allora. Grazie!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ] 

Miro78- Linfonodi e prurito- in diagnosi

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010





Google