Ma come me c'è una tribù di gente che alla fine NON SI ARRENDE!

Adenopatie, Leucemie,Linfomi e Paragangliomi

Forum di esperienze personali su Linfoadenopatie, Paragangliomi, Linfomi Hodgkin e non Hodgkin Leucemie,Mielomi e relativi protocolli di cura.

Oggi è 16 dic 2018, 9:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: linfonodi grossi, ma esami sangue ok
MessaggioInviato: 26 mar 2014, 13:29 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 mar 2014, 11:51
Messaggi: 8
sesso: f
Ciao a tutti!
Premetto che a livello diagnostico sono ancora in alto mare e che per ora nessun medico mi ha detto nulla di allarmante. Io però ho un paio di dubbi che spero possiate aiutarmi a chiarire, vista la vostra gentilezza e umanità (questo forum è fatto di gente stupenda!).
L'anno scorso, mentre ero in attesa del mio piccolino che ora ha 10 mesi, feci una eco alla tioride a causa di alcuni valori del sangue sballati, la cui ragione poi si rivelò essere lo stato di gravidanza stesso. Allora si evidenziò un nodulo tiroideo a detta dell'ecografista innocuo. A distanza di un anno, sono tornata a fare l'ecografia per controllare lo stato del nodulo dopo il parto e anche perché iniziavo ad avvertire dei dolori sparsi al collo. Esito: tiroide uguale a prima, ma sul collo molti linfonodi reattivi. Il medico imputò i miei dolorini proprio a questi linfonodi. Tranquilla, ho continuato la mia vita da neo-mamma senza pensarci più. Col tempo, però, i miei dolori sono aumentati sia di frequenza che intensità, in più nella zona del dolore ora è visibile un linfonodo che prima non affiorava. Al momento in cui scrivo è lì da più di una settimana. Al tatto non fa male. I dolori che avverto sono fitte spontanee. I medici dicono che forse, nonostante la natura verosimilmente benigna del nodulo tiroideo, i linfonodi reagiscono proprio a questo. Infatti tutti i valori del sangue sono normali, non ho né infezioni né infiammazioni di nessun tipo in corso. Anche i denti sono ok (fatta panoramica). Ora sono in attesa di una visita endocrinologica per accertare la natura del nodulo e per stabilire se davvero la causa di tutto sia lui. I tempi, però, sono biblici, e nel frattempo io mi faccio mille domande: se non fosse il noduletto il responsabile di tutto (io lo reputo improbabile, visto che è rimasto identico a com'era l'anno scorso, e l'anno scorso non avevo problemi di dolori), è possibile che dei linfonodi gonfi non abbiano nessuna causa apparente? La sola ecografia basta ad escludere linfomi? Da quello che leggo mi sembra di capire che non sia così. Perché allora i medici mi rassicurano dicendo che se l'ecografia è buona non devo avere sospetti? Come mai nessuno mi consiglia approfondimenti? :?: :?: :?: :?: :?: :?:


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 26 mar 2014, 13:51 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 24 mar 2014, 15:52
Messaggi: 246
Località: Venezia
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=4305
Ciao carissima e benvenuta!
Premetto che non sono decisamente uno fra i più navigati qui', quindi prendi con le molle le mie parole in attesa di qualcuno (che ti risponderà sicuramente in brevissimo) di più "scafato" di me.

Se nutri qualche dubbio e senti la necessità di avere più chiarezza in merito, onestamente ti consiglierei di optare (se per te é sostenibile economicamente) per una visita privata. Cerca informazioni sul migliore specialista in forze all'ospedale cui ti stai riferendo, e vai da lui. La spesa potrà essere anche ingente, ma se il dottore é valido e nutre qualche sospetto maggiore certamente ti aiuterà nel spianare la via verso una diagnostica più celere.


Per quanto riguarda i Linfonodi si', a volte possono gonfiarsi e risultare dolenti anche senza una patologia netta che faccia loro da contraltare. Ci sono migliaia di cose in giro, alcune davvero banalissime e risolvibili con pochissimo...che possono portare un linfonodo a gonfiarsi.

Per quanto invece attiene la sola ecografia, no, non é dirimente per un linfoma. Ma devi considerare che un Medico non guarda unicamente alla sola Ecografia per pronunciarsi. Quanto ti dicono deriva dall'insieme dei sintomi che puoi o non puoi dimostrare, dalla Eco...e da eventuali ulteriori indagini che decideranno. Certo é che un'ecografia che non mostri particolari problemi, e l'assenza di sintomi precisi che indichino un possibile problema...potrebbero (condizionale sempre d'obbligo) portarli a considerare l'insieme come nulla di preoccupante.

Nel mio caso specifico, trattandosi tuttavia di un Hodking (diverso quindi da altre neoplasie tiroidee) c'erano anche dei segni fisici che hanno destato il sospetto, e attivato la catena di eventi che mi porta a scriverti qui', quest'oggi.


Non allarmati però, mi raccomando. Questa é la parte più importante. Decisione e serenità, queste sono le chiavi per affrontare al meglio questo genere di cose. Sopratutto la seconda é essenziale, e per carità...non affidarti a blog internautici che altro non farebbero se non fomentare il panico :wink: .

Ti faccio un'enorme in bocca al lupo! Dai che magari non é nulla di grave....mh? :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 26 mar 2014, 14:18 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 27 ago 2011, 9:17
Messaggi: 1191
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?t=2791
Io, al contrario di Matteo, aspetterei un po' prima di buttare soldi con uno specialista. In fondo, il linfonodo c'è solo da una settimana. Noi tutti abbiamo passato mesi e mesi, alcuni anche anni interi, con i nostri linfonodi pazzi. Aspetta e vedi come si evolve la cosa. I linfonodi si gonfiano davvero per nulla, quei birbanti...
Per l'ecografia, sicuramente aiuta, ma non è risolutiva. Puoi proporre il dubbio al tuo medico curante, poi sarà lui a tranquillizzarti. Che tempistiche ti hanno dato per la visita?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 26 mar 2014, 14:33 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 mar 2014, 11:51
Messaggi: 8
sesso: f
Ciao! Grazie a entrambi per le celeri risposte!
Ebbene, gli specialisti a cui mi sto rivolgendo sono già dei privati... il fatto è che nella città in cui abito c'è un'incidenza altissima di malati di tiroide, per cui trovare un medico libero è un'impresa. Sono comunque riuscita ad avere una visita da un anatomopatologo che già stasera dovrebbe darmi delle prime indicazioni, o almeno spero... Nel frattempo forse ho trovato il modo anche di anticipare l'endocrinologo.

La cosa che spero è, oltre ovviamente che il noduletto tiroideo sia davvero benigno come sembra, che sia quello a disturbarmi i linfonodi. Penso che solo l'endocrinologo potrà smentire o confermare questo. Se così non fosse, vedremo se mi consiglieranno altri approfondimenti... Hai ragione Ezra, i linfonodi si gonfiano e si sgonfiano di continuo... però dal senso di tensione che ho al collo da svariati mesi presumo che, a parte quello che ora risulta visibile, la situazione deve essere in fermento da parecchio, sempre che i doloretti siano imputabili appunto ai linfonodi...
Vi terrò aggiornati su quanto mi diranno stasera. Mille grazie, ci sentiamo dopo!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 27 mar 2014, 10:10 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 mar 2014, 11:51
Messaggi: 8
sesso: f
Rieccomi. Allora, ieri sera sono andata dall'anatomopatologo, il quale però non mi ha saputo dare lumi sulla situazione e sulle motivazioni dei miei linfonodi grossi, dicendomi che l'unica cosa che poteva fare lui era l'ago aspirato al nodulo tiroideo. Visto che c'ero, l'ho fatto. Saprò i risultati domani. Dovessero essere negativi, come ovviamente mi auguro, resta da scioglire la questione che mi spinge a scrivere qui, ovvero appunto i linfonodi. Oggi, da una parte mi sembra che i dolori al collo siano migliorati (situazione compatibile con l'aspirazione del liquido del nodulo tiroideo, le cui dimensioni FORSE potevano essere responsabili del mio fastidio), dall'altra, però, mi sembra di provare adesso lo stesso dolore di cui al collo anche all'inguine, dove in effetti sento al tatto altri linfonodi ingrossati... Nel frattempo sono riuscita ad ottenere una visita dall'endocrinologo in tempi brevi: 1 aprile. Mi domando però: saprà lui dirmi qualcosa sui miei linfonodi? :?: :?: :?:


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 27 mar 2014, 10:43 
Non connesso
piccolopassista d.o.c.
piccolopassista d.o.c.

Iscritto il: 27 ago 2011, 9:17
Messaggi: 1191
sesso: f
Casetta: viewtopic.php?t=2791
Hey, mi sono dimenticata di dirti una cosa, credo, importante. Io avevo linfonodi dai 3 ai 5cm un po' ovunque, ma al collo non ho mai avuto nè fastidi nè dolori anche se erano molto grossi... A dire il vero, il mio unico fastidio era una difficoltà a respirare, perchè le masse attorno ai polmoni ne proibivano una corretta espansione. Quindi diciamo che è molto diverso da quello che dici di provare tu...
Per i linfonodi collo/inguine, anche i miei si tastano senza problemi, ma sono tranquilli e restano sempre grosso modo delle stesse dimensioni! Per il resto, aspettiamo i risultati con te! doct


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 27 mar 2014, 12:45 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 mar 2014, 11:51
Messaggi: 8
sesso: f
Ciao Erza, grazie!
In effetti all'inguine anche io ho l'impressione di averli sempre avuti "tastabili" (ricordo vagamente così dalle depilazioni estive pro bikini), quindi potrebbe essere un fenomeno che noto adesso solo per averci fatto caso. Speriamo sia così. Grazie davvero per il tuo supporto e per avermi descritto la tua esperienza.

Vi aggiornerò! :corna:


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 27 mar 2014, 12:48 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 24 mar 2014, 15:52
Messaggi: 246
Località: Venezia
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=4305
Idem come erza.
Siamo alla finestra e aspettiamo le News :mrgreen: .


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 31 mar 2014, 14:47 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 mar 2014, 11:51
Messaggi: 8
sesso: f
Ciao ragazzi!
Torno con una notizia positiva: eseguito agoaspirato alla tiroide, tutto ok. Resta però da capire la questione linfonodi al collo. Io continuo ad essere molto preoccupata, il dolore è sempre lì e anche il rigonfiamento. Domani visita dall'endocrinologo, il quale almeno potrà dirmi, spero, se possa esserci una correlazione tra il nodulo, seppur benigno, alla tiroide e i linfonodi grossi. L'ecografista, invece, si è rifiutato di visitarmi di nuovo, dicendo che avendo fatto l'esame a gennauio era ridicolo rifarlo. Questo nonostante gli abbia spiegato che c'erano delle variazioni al tatto e che avevo più dolore di prima... mi sono sentita onestamente un po' incompresa...

Ora vediamo che dirà domani l'endocrinologo, se mi consiglierà approfondimenti oppure no...


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 31 mar 2014, 14:59 
Non connesso
assiduo frequentatore
assiduo frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 24 mar 2014, 15:52
Messaggi: 246
Località: Venezia
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=30&t=4305
Tigro ha scritto:
Ciao ragazzi!
Torno con una notizia positiva: eseguito agoaspirato alla tiroide, tutto ok. Resta però da capire la questione linfonodi al collo. Io continuo ad essere molto preoccupata, il dolore è sempre lì e anche il rigonfiamento. Domani visita dall'endocrinologo, il quale almeno potrà dirmi, spero, se possa esserci una correlazione tra il nodulo, seppur benigno, alla tiroide e i linfonodi grossi. L'ecografista, invece, si è rifiutato di visitarmi di nuovo, dicendo che avendo fatto l'esame a gennauio era ridicolo rifarlo. Questo nonostante gli abbia spiegato che c'erano delle variazioni al tatto e che avevo più dolore di prima... mi sono sentita onestamente un po' incompresa...

Ora vediamo che dirà domani l'endocrinologo, se mi consiglierà approfondimenti oppure no...



Eh cara, i dottori non brillano mai a simpatia se non in casi rari :mrgreen:
Dai...vediamo cosa ti dice l'endocr. e nel frattempo, ditini intrecciati! :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio :incrocio


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 8 apr 2014, 12:13 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 mar 2014, 11:51
Messaggi: 8
sesso: f
Aggiornamento:
eseguita nuova ecografia, i linfonodi risultano più grossi dell'ultima volta, ma sarebbero reattivi. L'ecografista ha ipotizzato una sindrome di Sjogren, sulla base di una struttura particolare delle ghiandole salivari. L'ipotesi però è stata smentita subito dalle analisi del sangue ritirate ieri... Esclusa anche tiroidite latente. Calcitonina nella norma.

E ora... BOH! I miei dolori son sempre lì, ieri più che mai... Forse conviene consultare un ematologo? Oppure ipotizzare che una sofferenza muscolare, tipo contrattura, possa scatenare la reazione dei linfonodi, e quindi andare da qualcuno che si occupi di muscoli e co.?

Per ora ho deciso di rilassarmi un po'... Chissà che non mi aiuti!? E dopo? Che specialista consultare?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
MessaggioInviato: 4 giu 2014, 15:12 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 26 mar 2014, 11:51
Messaggi: 8
sesso: f
Ciao a tutti, vi aggiorno:
sono stata dall'ematologo, che dopo aver preso visone degli esami e avermi palpato il collo, mi ha detto di stare tranquilla. E di farmi risentire solo se i sintomi infiammatori dovessero persistere dopo l'estate (gli ho raccontato che ho frequentissimi mal di gola). Inoltre ha detto che i miei dolori al collo non c'entrano nulla coi linfonodi. Ho anche interpellato un mio vecchio amico di infanzia, anche lui ematologo, ma residente in un'altra città. Vedendo gli esami mi ha confermato le conclusioni dell'altro medico, in più mi vedrà a luglio, quando farò anche le analisi per escludere mononucleosi e controllare ldh per sicurezza. Generalmente mi sento tranquilla, ma ho appena letto di quella ragazza che aveva un linfonodo per il quale tutti i medici la tranquillizzavano e che invece poi si è rivelato essere linfoma... :-( paura!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 

linfonodi grossi, ma esami sangue ok

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010





Google