Ma come me c'è una tribù di gente che alla fine NON SI ARRENDE!

Adenopatie, Leucemie,Linfomi e Paragangliomi

Forum di esperienze personali su Linfoadenopatie, Paragangliomi, Linfomi Hodgkin e non Hodgkin Leucemie,Mielomi e relativi protocolli di cura.

Oggi è 26 set 2018, 12:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 12 ott 2009, 12:23 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 12 ott 2009, 12:20
Messaggi: 5
sesso: f
Salve a tutti e scusate il disturbo, volevo qualche informazione sul prurito tipico del linfoma, come e dove può manifestarsi secondo la vostra esperienza, e come si differenzia da altre sensazioni di prurito prima di decidere se preoccuparmi oppure o no! 
Ho fatto una ricerca all’interno del sito, ma non so se ho capito bene, mi pare che non tutti abbiano avuto prurito e che altri lo abbiamo avuto dopo aver inziato le cure come conseguenza della chemio o di altri farmaci, oppure semplicemente per altre cause che non c’entrano nulla con la malattia.
Ho letto anche di alcuni che avevano eruzioni cutanee, mentre su internet, in altri siti, ho letto che il prurito da linfoma non da eruzioni cutanee.
Il mio prurito è inziato una sera a letto, ma non ci ho dato peso perché sin da bambina mi capitava, quando non riuscivo a dormire di iniziare a sentire dei solletichino qua e là sparsi per il corpo e farmi qualche grattatina. E a quanto pare è una cosa che succede a molte persone. Dopo essermi capitato due volte in una settimana, una mattina mi accorgo che la sensazione di avere vari punti che solleticano è ancora presente. Inzialmente ho dato la colpa a qualche maglietta magari sintetica, ma nei giorni successivi ho visto che non c’era particolare attinenza con l’abbigliamento che avevo addosso, né con il fare o non fare la doccia, sport e via dicendo. Poi ogni tanto lo sento anche in testa e sotto il naso, posti in cui non si mettono vestiti! E’ un po’ come sentire la pelle più sensibile in certe zone che però cambiano di continuo, molto spesso non devo nemmeno grattare, basta passare la mano come per darsi una carezza oppure aspettare che passi. Può durare alcune ore, ma non è mai una cosa forte e persistente in un punto. Per spiegarmi meglio è come sentire una piccola scossetta oppure come sentire lo sfioramento di un qualcosa sulla pelle, tipo un lembo di tessuto o un insettino che cammina, nelle zone come le braccia e il naso dove ci sono peletti, mi pare di sentire i peli leggermente “elettrici”.
Poi sono stata due giorni senza avere assolutamente nulla, ora da due giorni la cosa è ripresa.
La descrizione del mio “prurito” è la seguente: pare un lieve solletico che prende contemporaneamente anche zone lontanissime tra loro (ad esempio un pezzo di braccio, il naso, una parte sul fianco, dietro al ginocchio ect…) e poi dopo pochi secondi si sposta in altre parti. Se sono impegnata in varie attività non mi da particolare fastidiose sono a riposo o davanti al pc lo sento un po’ di più, ma non perché sia più forte, ma perché sono a riposo e quindi più concentrata sul mio corpo. Mi accorgo che bene o male ci sto sempre a fare a caso, in certo senso lo aspetto…sicuramente questo non aiuta e so che nulla come il prurito o sensazioni di solletico siano sensibili a questo tipo di processo mentale. Infatti alcune volte mi sono gratta in zone in cui avevo magari un elastico o una punturina di insetto ma lì per lì mi chiedevo come mai in quel punto fosse più intenso! Premetto che le persone che sono state con me in questi giorni non hanno fatto minimamente caso questo per dire che non mi gratto quasi mai. Sono in un periodo di insofferenza perché sono disoccupata a sorpresa (non me lo sarei mai aspettato) e perché quest’estate ho avuto diverse tensioni, ora risolte a livello sentimentale, ma lì per lì mi sembrava di essere stata molto forte. Sono stata da un medico molto bravo, l’unico che conosco che mi ispira fiducia e mi ha detto visitandomi che secondo lui si tratta di sensazioni nervose. Un abbraccio a tutti.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grazie per le infomazioni!
MessaggioInviato: 12 ott 2009, 17:03 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: 7 dic 2006, 17:36
Messaggi: 3301
Località: Cast di Porto- Roma --
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=124&t=3
ciao fiammetta, io non ho mai avuto prurito durante la malattia, ma il tuo tipo di fastidio non mi sembra affatto sia da abbinare alla malattia,a nche perche se fosse dovresti avere anche sudorazioni notturne e febbriciattola persistente.
divagati, rilassati, fai sport e vedrai che come è venuto se ne andra'
Un bacione kissing

_________________
--Fulvio--
Il mio diario di bordo
viewtopic.php?f=63&t=1312


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grazie per le infomazioni!
MessaggioInviato: 12 ott 2009, 17:15 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 12 ott 2009, 12:20
Messaggi: 5
sesso: f
Grazie fulvio, sì sto cercando anche di indagare cause psicologiche, sono un soggetto emotivo, ma sempre pronta a farmi vedere forte per tutti e questo a volte può dare problemi! in effetti è sintomo strano, per esempio oggi da diverse ore non sento nulla. Non ho sudorazioni notturne e nemmeno febbricola, oddio io prima di avere la febbre ce ne vuole, sin da bambina la mia temparatura è superiore ai 37 gradi, ma non sono l'unica, quindi per me febbricola è almeno 37.8! Sport ne faccio abbastanza, cammino, vado in bici...e sono la prima a credere che la mente crei una buona parte di malesseri e sia anche in grado di far ammalare sul serio, di solito sono una che non si fissa su niente, ma evidentemente per perdere di vista la ragione sono davvero un po' impallata! Grazie davvero, bacione anche a te!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grazie per le infomazioni!
MessaggioInviato: 12 ott 2009, 17:24 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: 7 dic 2006, 17:36
Messaggi: 3301
Località: Cast di Porto- Roma --
sesso: m
Casetta: viewtopic.php?f=124&t=3
Se ti serve qualcosa ci trovi qui o se prefersici al tel 339 6901998 ma non pensare alle malattie

_________________
--Fulvio--
Il mio diario di bordo
viewtopic.php?f=63&t=1312


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grazie per le infomazioni!
MessaggioInviato: 14 ott 2009, 16:03 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 12 ott 2009, 12:20
Messaggi: 5
sesso: f
nessun altro può parlarmi della sua epserienza con il prurito? :)


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grazie per le infomazioni!
MessaggioInviato: 14 ott 2009, 20:07 
Non connesso
moderatore
moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 12 lug 2008, 16:15
Messaggi: 1143
Località: Lecco
sesso: m
Ciao fiammetta!!
Non so esserti particolarmente d'aiuto sui pruriti da linfoma perchè io sfortunatamente ( o fortunatamente a seconda dei punti di vista) ero completamente asintomatico...ti dico solo una cosa...quando ho visto che diversi dottori mi chiedevano e richiedevano di eventuali pruriti durante la diagnosi poi per giorni andavo avanti a grattarmi...ma mi rendevo conto che se ero preso a far qualcosa e non ci pensavo non mi grattavo....

Da quanto dici i tuoi non sono pruriti molto marcati, ma più dei solletichini... e in genere coi linfomi i pruriti a quanto ho sentito dire sono abbastanza fastidiosi...alcuni arrivan addirittura a procurarsi ferite e irritazioni per il continuo grattarsi....

In più anche il medico ti ha detto di stare tranquilla! Tu cerca di pensarci il meno possibile e vedi come va...al limite se proprio non ti senti serena fatti prescrivere degli esami del sangue.

_________________
Impara la danza de la margherita impara a cürvass senza s'cepàss


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grazie per le infomazioni!
MessaggioInviato: 15 ott 2009, 13:13 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 12 ott 2009, 12:20
Messaggi: 5
sesso: f
Anche io su un paio di siti ho letto che il prurito da linfoma è molto forte, da staccarsi la pelle e peggiora di giorno in giorno. Poi mi pare anche di aver letto che può si colpire un po' qualuncuq zona, ma che di solito poi resta fisso lì e via via si aggiungono altre zone, ad ese inizia con le gambe, poi braccia, poi magari altro ect.. ma su altri c'è scritto semplicemente "prurito continuo o disocntinuo, da lieve a fortissimo"... anche se lo da in associazione ad altri sintomi che io non ho, ma poi su altri siti ancora si trova che il prurito in alcuni casi precede di mesi la malattia...insomma vacci a cpiare! devo anche dire che quel medico è davvero bravo, ha circa 80 anni e una tonnellata di esperienza è uno di quelli che non ti manda praticamente a fare esami se pèuò già dirti lui di cosa si tratta, ti manda solo se ha un sospetto concreto e ti fa fare una cosa mirata e non centomila giri, quindi teoricamente potrei stare tranquilla! Il punto è che non risuciendo a dormire per lo stress se ci aggiungiamo che appena cerco di distendermi dopo un po' di minuti inzio a sentire queste parti del mio corpo "elettriche" e solleticanti, come se "friggessero", in effetti so che la grattata è contagiosa, probabilmente grattare grattare mi gratavo anche prima, ma di certo non avevo queste scossette, questi solletichi...almeno non così continui per ore. Più che grattando trovo giovamento nel passarmi sopra la mano, magari sfregandola un paio si volte. Poi nel naso è fastidiosissimo! Però la notte non mi addormento poi la mattina sono un cencio, questo mi causa una spirale di stress...infinita...così mi si è chiuso lo stomaco, ho perso chili, riesco a magiare pochissimi perchè mi pare che l'esofago si sia ristretto...insomma alla fine si aggiungono cose che peggiorano la sitiazione e così uno finisce per preoccuparsi. Poi guarda magari sto una giornata che non "tira" nessuna parte di pelle e mi dico...e vai me ne sono liberata! e il giorno dopo invece magari lo sento il doppio...ma in effetti finchè si è in giro e si fanno cose la mente si distrae, mentre a letto mentre sono già li che cerco di dormire, quando sento arrivare sta cosa anche se ho un sonno secolare mi passa in pochi minuti. Va beh spero che questa situaizone si risolva se no vado scoraggiante il percorso dei pruritini senza spiegazione, a dire il vero di inziare un percoso di tremila visite a muzzo e spendere un sacco di soldi ora che non sto nemmeno lavorando mi scoccia assai! Grazie mille per le tue parole, un bacione e in bocca al lupo x tutto! :P :) :-D


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 30 ott 2009, 9:47 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 19 ott 2009, 10:52
Messaggi: 14
sesso: m
Ciao Fiammetta,

ti porto due mie esperienze:

la prima è molto lontana nel tempo, parliamo della seconda metà degli anni ottanta... avevo 27 anni, ad un certo punto sento un prurito insopportabile da ogni parte del corpo, questo non passava mai... giorno e notte. Allora si inizia la trafila di esami del sangue, la prova delle allergie ecc. ma... nulla, non emergeva nulla di nulla. Ho dovuto iniziare ad assumere antistaminici per poter "vivere", nel senso che non riuscivo a far null'altro che grattarmi... avevo problemi anche al lavoro.
Dovevo prendere antistaminici ogni otto ore... se tardavo mezz'ora il prurito insopportabile tornava prepotente. Dovendo curare un dente, avviso il dentista di ciò che mi sta capitando, e questi decide di non procedere, e rimanda il tutto a quando sarà passato il problema prurito.
Si continua a prender medicine o a grattarsi per circa sei mesi, finchè una sera sul tardi facendo uno spuntino, il dente che non ho potuto curare si spacca letteralmente in due parti... la mattina dopo corro dal dentista, il quale a questo punto non può esimersi dal togliere il dente... DOPO CIRCA SEI ORE IL PRURITO E' SCOMPARSO. La causa del pruriuto era il dente malato, tolto il dente tutto è tornato a posto.

La seconda esperienza devo dire che ahimé è tuttora in atto... consiste in questo: sono almeno 4/6 anni, non ricordo perché a certe cose non ci si fa caso e non avendo conoscenza o esperienza su certi sintomi, si prende la cosa alla leggera... mi capita (anche in questi giorni) in alcuni periodi che possono durare 1/2 o anche tre mesi e poi scomparire, di dovermi grattare il tratto delle tibie (ad entrambe le gambe) che parte da sopra lo stinco ed arriva sotto al ginocchio... sento un piccolo prurito in senso verticale (scorre sul tendine?) ...ma se provo a grattarmi, il prurito aumenta in modo esponenziale fino al punto che devo smettere di grattarmi perché diversamente mi si creano ferite che poi guariscono come una normale abrasione facendo la crosticina. Non so di cosa si tratta... anche io leggendo in giro sulla rete ho pensato ai sintomi del linfoma (tra l'altro ti rimando al mio post che si chiama "ciao a tutti" in questo sito dove c'è scritto tutto quel che mi è capitato e capita) ...ne ho parlato con due medici e questi non hanno fatto una piega, come se avessi detto loro che mi era caduto un capello. Che dire? non lo so... certo è opportuno fare dei controlli, magari anche ai denti, e tenere monitorata la situazione. Nel tuo caso potrebbe essere anche una cosa tipo suggestione, una piccola allergia a qualcosa che assumi o che respiri...

Spero di averti detto qualcosa di nuovo... tienici informati.

a presto.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 31 ott 2009, 0:54 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 28 ott 2009, 0:35
Messaggi: 3
sesso: f
Ciao, ho letto ora il messaggio sul prurito da linfoma. Vi racconto l'esperienza di mia mamma, della quale ho già parlato ieri in questo sito. trattasi di LNH ad uno stadio avanzato, e già l'anno scorso, quando eravamo tutti ignari, mia mamma aveva forti pruiriti notturni e sudorazioni. La comparsa di tali sintomi si è manifestata con la malattia, coiè quando era già molto grave, e non prima. Ora, che la bestia si è risvegliata, dice che gli insetti la pungono di notte e si gratta fino a sanguinare. Oggi, mentre parlava con me si è grattata il braccio senza rendersene conto. Non voglio creare falsi allarmismi, ma il prurito e le sudorazioni notturne sono un fenomeno tipi co del quale bisogna tener conto. Ovviamente prima di fasciarsi la testa esistono pur sempre gli accertamenti diagnositci.
Maria Luisa.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 7 nov 2009, 20:59 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 12 ott 2009, 12:20
Messaggi: 5
sesso: f
Grazie per le vostre risposte, John e Maria Teresa, scusate la mia assenza ma in questo periodo di forte stress in cui sono disoccupata ed è mancata una persona a me cara, ritenevo non mettermi in testa troppi sintomi e staccare da internet!
La cosa anche se in via di miglioramento continua a darmi un po' fastidio certi giorni, ho cercato di notare se con doccia, saponi o vestiti particolari si scaturisce, ma lunica cosa che ho notato è che quando metto vestiti con elastane o lycra, sulle braccia sento una diffusa sensazione di pelle che "frigge", come se i peletti ri drizzassero e i porti fossero più ricettivi. Questa sensazione è qualla più persistente e che dura anche diverse ore.
Inoltre ora mi gratto spessissimo il naso, pur non avendo allergie, mi pare di sentire che entri dentro un granello di polvere gigante ihihih, oppure sul viso la sensazione di una "ragantela" o capelli che mi sfiorano.
Sul resto del corpo i pruritini sono i classici, penso, che tutti sentiamo ogni tanto su qualche parte del corpo e magari senza renderci conto ci diamo una piccola grattata o ci tocchiamo la pelle....solo che a me in certi momenti prende in vari punti tutti insieme e sembra si sposti a mo di bestiolina....insomma non che prima non capitasse, semplicemente veniva due o tre volte nell'arco della giornata e quandi chi ci faceva caso? In ogni caso non è una cosa molto forte, solo raramente l'impulso di grattarmi è davvero forte e appena gratto va via da quel punto, magari passa ad un altro vicino o da tutt'altra parte del corpo.

Sinceramente non mi è nemmeno venuto in mente di andare da un dermatologo, perchè non mi pare abbia nulla a che vedere, non ho segni di alcun tipo e la pelle è bella idratata e senza nessun graffio o lesione da grattata.
Anche le creme, mi do il solito olio idratante o gel dopo doccia, ma non sento il bisogno di usare pmate, è una cosa che va e viene, non persiste in un punto, gira di continuo e non sento la necessità di mettermi una crema lenitiva, non so come dire, non è quel tipo di prurito.
Una cosa diversa invece mi capita a volte in estate con il sudore e le scarpe da ginnastica, tolgo i calzibni e la parte sopra del piede prude tantissimo da portarmela via, allora devo lascarli un po' sotto l'acqua fresca e se non basta dare del gel all'aloe lenitivo del prurito, ecco, ma quello è un prurito intenso e localizzato che più gratti e più gratteresti, mentre io se mi gratto passa, anzi a volte passa anche da solo o semplicemente accarezzandomi la pelle. alcune volte si sposta talmente in fretta che lascio semplicemente che vada da solo dove vuole, altre volte appunto più che prurito è una sensazione di ipersensibilità e sfregolio che mi fa venire più d'istinto di passarmi una mano e accarezzare la pelle.


Cmq sono decisamente più tranquilla, la notte dormo abbastanza bene (prendo qualche goccina per aiutarmi che mi a dato il neurologo) e raramente passo molto tempo a grattare. Giorno o notte per me non fa differenza non c'è un momento del giorno in cui viene di più, anche se è logico che di notte si è più sensibili, ci si innervosisce prima perchè si vuole dormire e se io che già ho il sonno leggero, se perdo il treno sto sveglia fino alla beata ora.
Per ora ho controllato i valori del fogato che erano a posto, poi questo bravissimo medico mi ha detto di stare solo che serena e di evitare, se riesco, di mettermi in tuor senza fine di eccertamenti che finirebbero solo per provocarmi stress ulteriore...magari trovando qualche piccolo valore sballato, sbattendomi da uno specialista all'altro, senza cavare nulla. Ovviamente mi fido molto di lui, -ha un'esperienza enorme e non solo nel suo campo-...di come sa ascoltare e visitare, conosce talmente il corpo che praticamente ai suoi pazienti le malattie le ha trovate tutte lui senza troppi esami. In effetti, visto che quest'esperienza in passato l'ho già fatta e già allora ne ero uscita con una pessima idea dei medici in generale, ora che ho trovato lui gli do retta, altrimenti mi butterei in un calderone dove non saprei nemmeno cosa andare a cercare.
Inoltre non sai la cosa buffa, ora noto quanto si gratta la gente senza renderserne conto....
Scherzi a parte parlando con alcune persone mi sono accorta che sono parecchi quelli che hanno avuto problemi come questi, spesso dovuti al nostro sistema nervoso in palla.
E io siceramente ne ho passate, ma siccome sono una persona che non si fissa sulle cose, nè vuole farsi curare prima di ammalarsi, mi stupivo di me stessa di fronte a questa reazione. Una cosa però è vera davvero, e se non ne avevo esperienza ora l'ho imparata: internet non è la risposta, così come non lo è girare venti specialisti...si rischai davvero di perdere la testa in mezzo a tanta confusione. a volte bisogna sapersi scegliere una persona di cui ci si fida, mettersi sereni e poi lasciare che il corpo comunichi con noi se ha altro da comunicare. Io non credo, per quanti molti possano sostenere il contrario che una malattia dia sintomi a caso anni prima di arrivare e lo continuo a conostatare intorno a me ogni giorno. Anzi credo che se iniziamo ad andare nel pallone non riusciamo pù a distinguere la realtà dalla fantasia e piano piano ci creiamo davvero delle malattie, e non solo immaginarie. Ci facciamo ribaltare come calzini per poi trovare cose che magari sarebbero state lì anni senza dare alcuna noia, rischiamo di farci curare perfino per malattie che non abbiamo com'è successo recentemente ad una mia amica ipocondriaca incappata in qualche luminare di troppo...Quando arriva arriva e tempo pochi mesi i sintomi ci sono eccome. Quindi voglio tornare quella che ero e lasciare perdere le fisse, se dovrà arrivare qualcosa mi arriveranno altri segnali più precisi, al momento credo di essere sana. Quindi John, ho letto la tua storia e coraggio, godiamoci la vita! Baci!

Capisco cara Maria Teresa che per tua mamma, provocandosi queste escoriazioni da sola, fosse una cosa ben diversa, non preoccuparti non mi sono allarmata ho capito anzi che il suo disturbo è senza dubbio molto forte se arriva a ferirsi..cmq anche a mia mamma capitava alle braccia, ma solo lì, quando era andata in menopausa e poi nel giro di qualche mese le era passato da solo,diceva proprio che le sembrava di essere morsica da bestie!
In ogni caso non ho sudorazioni notturne. In bocca al lupo per lei e un abbraccio.!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 17 mag 2014, 14:15 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 17 mag 2014, 13:41
Messaggi: 1
sesso: f
Ciao fiammetta, volevo sapere, visto che ho tutti i tuoi stessi sintomi come si è risolta la tua situazione dopo 5 anni.
Era davvero stress o si parlava di linfoma? Anche io vengo da un lutto in famiglia e altri problemi.
Attendo tue risposte e nel frattempo ti ringrazio.

P.S.: tengo molto alla tua risposta.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 9 giu 2015, 23:10 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 9 giu 2015, 22:41
Messaggi: 1
sesso: f
Ciao, mi faresti sapere come si è evoluto (se si è evoluto) il tuo problema, perchè da giorni, ne soffro anch'io. Sono molto preoccupata.
Sere


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 2 mar 2016, 11:52 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 15 giu 2015, 18:04
Messaggi: 488
sesso: m
Contribuisco con la mia vicenda a questo antico post, al fine di incrementare l'utilità di questo sito, che sempre più costituisce una banca dati utile a chiunque vive (o teme di star vivendo) questa esperienza.
Vivo esattamente gli stessi sintomi di prurito ben descritti da Fiammetta76.
La mia diagnosi è borderline tra il pseudolinfoma cutaneo indotto da inoculo di insetto infettivo (sono positivo alla malattia di Lyme / borrelia) e il linfoma cutaneo della zona marginale extranodale (che potrebbe derivare dal pseudolinfoma originario) localizzato solo sulla spalla destra dove comparve l'eritema di Lyme e successivamente un "neo" di circa 1,3 cm di diametro, che fu estratto e successivamente feci radioterapia limitata alla zona cutanea circostante.
Sul fronte oncologico: eseguo periodici (ogni tre mesi) controlli completi del sangue, ecografici, radiografici, visita ematologica, e fortunatamente ... tutto va bene.
Sul fronte infettivo: ho da poco terminato il secondo ciclo di antibiotici impegnativi (ceftriaxone 2g intravena per 21 gg, e metronidazolo 500 g per 14 gg.) per debellare (o almeno provarci) la malattia di Lyme. Questi antibiotici sono efficaci sulle infezioni cutanee aerobiche ed anaerobiche.
Ebbene, posso dire, per esperienza diretta, che durante l'assunzione degli antibiotici la sintomatologia pruriginosa (ripeto: esattamente coincidente con quella descritta da Fiammetta76) svanisce come neve al sole, per poi ripresentarsi al termine dell'assunzione antibiotica. Durante la cura, la pelle è più rilassata, morbida, "serena", la sensazione sulla cute è di essere tornati indietro nel tempo, a qualche anno fa prima dell'inizio della vicenda.
Mi viene spontaneo da pensare (e spero di non illudermi) che siccome i miei pruriti svaniscono con l'assunzione di antibiotico, la mia malattia ad oggi NON è oncologica, perché non mi risulta che gli antibiotici abbiano effetti sulla sintomatologia da linfoma.


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 12 apr 2017, 13:02 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 12 apr 2017, 7:03
Messaggi: 2
sesso: f
Ciao Claudia78 e ciao Sereq, volevo sapere come si è evoluto il vostro problema. Anche io da un pò di tempo ho lo stesso problema di Fiammetta. Anzi quando ho letto il suo post mi è quasi venuto da piangere perchè descrive perfettamente il mio tipo di prurito. Sembrava l'avessi scritto io...
Confido in una vostra risposta. Ci tengo tanto! Nel frattempo spero che tutto sia andato bene!


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 26 nov 2017, 23:41 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 13 set 2017, 10:55
Messaggi: 3
sesso: m
Salve a tutti voi ... io ho lo stesso problema.. x favore fatemi sapere qlksa di che si tratta, non trovo soluzione e non so più da quale specialista andare a spendere soldi inutilmente. Fiammetta o Angi o ki di voi ... aiutatemi xfavore


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 19 feb 2018, 15:26 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 14 feb 2018, 11:00
Messaggi: 4
sesso: f
Ragazze provo anche io lo stesso prurito, a voi com’è andata poi?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 3 mag 2018, 19:14 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 13 set 2017, 10:55
Messaggi: 3
sesso: m
Salve io ancora ce l ho e non trovo soluzione apparte intrapreso un percorso psicologico ma ancora senza risultati...alti e bassi... giorni meglio e giorni peggio.... tu?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fiammetta76- Prurito- In diagnosi
MessaggioInviato: 3 mag 2018, 19:16 
Non connesso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Iscritto il: 13 set 2017, 10:55
Messaggi: 3
sesso: m
Vavina ha scritto:
Ragazze provo anche io lo stesso prurito, a voi com’è andata poi?

Tu come stai?


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 

Fiammetta76- Prurito- In diagnosi

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010





Google